Infiorata di Roma

Infiorata di Roma

Infiorata di Roma – Venerdì 29 giugno, in occasione della Festa dei SS. Pietro e Paolo, patroni di Roma, si potranno ammirare dei bellissimi tappeti floreali realizzati dalla Pro Loco di Roma in collaborazione con l’“Associazione Nazionale Infiorate Artistiche: Infioritalia”. Oltre sedicimila fiori per disegnare otto quadri.

 

 

Ispirati ai SS. Pietro e Paolo ed al cinquecentesimo anniversario della volta della Cappella Sistina i quadri floreali rappresenteranno i SS. Pietro e Paolo, particolari della volta Sistina e le due facciate della moneta da 5 euro (particolari degli affreschi della Sistina) emessa dalla Zecca per festeggiare i 500 anni.

 

 

Per realizzare gli otto quadri saranno utilizzati garofani, crisantemi, crisantemine, gerbere e materiali naturali.

 

 

I Mastri Infioratori daranno il via ai lavori nella notte del 28 giugno per permettere alle figure di prendere forma completa al sorgere del sole ed offrire così ai fedeli ed ai turisti un ricordo indelebile e irripetibile di Roma e della sua fede.

 

 

La Pro Loco di Roma realizzerà in Piazza Pio XII anche una mostra storica fotografica dedicata all’Infiorata, durante la quale sarà illustrata la storia di questa antica usanza e le varie infiorate in Italia e nel mondo.

 

 

Dopo 400 anni dall’ultima infiorata – ricorda il Presidente della Pro Loco di Roma, Lucia Rosi – nel 2011, la Pro Loco di Roma ha riportato nella capitale, più precisamente proprio di fronte a Piazza San Pietro, una delle più antiche forme di celebrazione dei santi della cristianità. Infatti l’obiettivo della manifestazione è quello di restaurare l’antica tradizione delle decorazioni floreali nata a proprio a Roma il 29 giugno 1625, restituendo alla città la paternità di questa antica usanza.

 

 

Per l’alto valore culturale l’iniziativa ha ricevuto il Patrocinio da parte dell’Assessorato alle Politiche Culturale e Centro Storico di Roma Capitale, del Municipio Roma XVII, della Provincia di Roma e della Regione Lazio.

 

 

Anche quest’anno, come nella scorsa edizione, la festa dei SS. Pietro e Paolo avrà inizio all’alba con l’infiorata e si concluderà in serata con la Girandola di Castel Sant’Angelo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi