Incontri di cinema

Incontri di cinema

Incontri di cinema – Giovedì 9 febbraio alle ore 17 il primo appuntamento di “Incontri di cinema” con Francesco Montanari presso la Biblioteca “Enzo Tortora” via Nicola Zabaglia 27/b a Roma. Nell’occasione Francesco Montanari incontrerà il pubblico per parlare di cinema, teatro, aneddoti e carriera di uno dei più noti e promettenti attori romani

 

Ad intervistarlo Emanuele Merlino – autore e regista teatrale (ha curato la regia di Supermagic al Teatro Olimpico di Roma dal 26 gennaio al 5 febbraio) -;

Insieme a lui ci sarà l’ideatore della rassegna: Giovanni Piccirillo – regista indipendente –

 

 

Nell’occasione Francesco Montanari interpreterà “Le ceneri di Gramsci” di Pasolini:

 

“…Già si accendono i lumi, costellando

Via Zabaglia, Via Franklin, l’intero

Testaccio…”

 

Francesco Montanari:

 

Nasce a Roma il 4 ottobre del 1984. Diplomato presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, Francesco Montanari partecipa al saggio di diploma dell’allievo regista Jacopo Bezzi, I bambini di sale, ed è successivamente diventato famoso per la sua partecipazione, nel ruolo del “Libanese”, in Romanzo criminale – La serie, serie tv ispirata alla vera storia della banda della Magliana.

 

Nel 2009 è nel film Oggi sposi, regia di Luca Lucini.

 

Ha inoltre partecipato, al fianco di Benedicta Boccoli e Sebastiano Somma, allo spettacolo teatrale Sunshine, per la regia di Giorgio Albertazzi e, insieme a Riccardo De Filippis, a Il Calapranzi di Harold Pinter, per la regia di Giorgio Caputo.

 

Nel 2010 è protagonista dello spettacolo Killer Joe, di Tracy Letts, con la regia di Massimiliano Farau, al fianco di Alessandro Marverti, Chiara Claudi, Andrea Ricciardi e Patrizia Ciabatta. Interpreta il sicario Killer Joe. Nello stesso anno recita da protagonista anche in Piccoli equivoci, per la regia di Claudio Bigagli, insieme a Mauro Meconi e Diane Fleri. Ancora protagonista, assieme a Vanessa Hessler, del film: Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata di Carlo Vanzina.

 

Nel 2012 interpreta la parte di un senza tetto nel videoclip di Luciano Ligabue M’abituerò, diretto e prodotto da Marco Salom.

 

Nello stesso anno è il protagonista del cortometraggio di Francesco Felli L’ultimo giro di valzer, assieme a Serena Autieri, nel quale interpreta il difficile ruolo di un malato di SLA

 

 

Nel 2013 compare in Squadra antimafia interpretando Achille Ferro, spietato mafioso catanese.

 

Valerio Binasco lo sceglie per interpretare Romeo in Romeo e Giulietta prendendo il testimone di Riccardo Scamarcio.

 

Sempre nel 2013 interpreta nel film ”Come non detto” la parte di Giacomo/Lola, straordinaria Drag Queen per la regia di Ivan Silvestrini.

 

Massimo Bonetti lo sceglie per la sua opera prima ”La settima onda” come protagonista a fianco di Valeria Solarino ed Alessandro Haber in uscita prossimamente

 

Nel 2014 è in scena con Parole Incatenate insieme a Claudia Pandolfi per la regia di Luciano Melchionna.

 

Nel 2015 interpreta Giovanni, figlio di genitori ignoti, nello spettacolo teatrale Il più bel secolo della mia vita, recitando al fianco di Giorgio Colangeli. Sempre nel 2015 è stato ospite alla festa de Il fatto quotidiano, per interpretare Massimo Carminati nelle intercettazioni di mafia capitale.

 

In preparazione il testo inedito di Fortunato Cerlino presentato al festival del teatro di Napoli a fine giugno 2015.

 

Nel 2016 conduce assieme ad Alessandro Bardani una trasmissione radiofonica di nome Happy Hour su Radio 2.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi