Il Teatro Regio di Parma celebra il World Opera Day con Opera Reboot

OPERA REBOOT

IL 25 OTTOBRE IL TEATRO REGIO DI PARMA

CELEBRA IL WORLD OPERA DAY

L’iniziativa promossa da Opera Europa in collaborazione con

Opera Vision è dedicata quest’anno ai giovani talenti e al loro futuro.

Il Regio chiuderà la giornata di spettacoli, performance, documentari, con Inconfessabile Verdi insieme al Teatro dell’Opera di Roma e con l’intervista ad Alessia Panza già allieva dell’Accademia Verdiana e fresca di debutto in Simon Boccanegra durante il XXI Festival Verdi

Operavision.eu

lunedì 25 ottobre, a partire dalle ore 10.00

Lunedì 25 ottobre 2021 il Teatro Regio di Parma celebra il World Opera Day, iniziativa promossa da Opera Europa, l’associazione che riunisce oltre 200 teatri e festival di 43 paesi europei, e dalla sua piattaforma Operavision.eu ove saranno liberamente disponibili interviste, documentari, performance realizzate per l’occasione, con particolare attenzione ai teatri d’opera impegnati nella formazione di nuovi talenti nel mondo della lirica. 

Opera Reboot è il titolo scelto per l’edizione 2021 del World Opera Day: sostenibilità, pari opportunità, futuro delle giovani generazioni di artisti sono i temi al centro di una riflessione che ha coinvolto una rete di teatri da tutto il mondo, particolarmente in un periodo di silenzio e difficoltà vissuto a livello globale a causa della pandemia che ha portato a interrogarsi sulle nuove prospettive del mondo dell’opera. 

Alle ore 22.00 su operavision.eu il Teatro Regio di Parma chiuderà la giornata con Inconfessabile Verdi, produzione realizzata con gli artisti di Fabbrica-Young Artists Program del Teatro dell’Opera di Roma per il XXI Festival Verdi e Verdi Off, in cui i personaggi verdiani di sono stati protagonisti di una performance intima, one to one con un singolo spettatore separato dall’artista attraverso la grata di un confessionale. I racconti e i pensieri più nascosti e segreti dei personaggi verdiani hanno preso vita nelle voci dei giovani talenti di Fabbrica in una performance di forte impatto anche emotivo, che sulla piattaforma operavision.eu potrà essere condivisa con tutto il mondo.

Il giovane soprano Alessia Panza, già allieva dell’Accademia Verdiana del Teatro Regio di Parma, sarà inoltre protagonista di un’intervista pubblicata sui canali social del Teatro Regio di Parma, del World Opera Day e di Opera Europa. Un racconto per flash, dal percorso che l’ha portata a innamorarsi dell’opera, alle difficoltà incontrate durante la pandemia, all’incognita della propria passione in un futuro così difficile da immaginare, fino al suo recente debutto sul palcoscenico del Teatro Regio di Parma in Simon Boccanegra per il XXI Festival Verdi. 

In apertura alla giornata, alle ore 10.00, le telecamere del World Opera Day seguiranno gli artisti del Nuovo teatro nazionale di Tokyo impegnati nella produzione de L’impresario in angustie di Domenico Cimarosa. Alle 12.00 tappa a Parigi, negli spazi del Théâtre Nationale de l’Opéra Comique, con un documentario sui giovani talenti parigini, con la guida del giovane soprano Jodie Devos. Alle 14.00 un esclusivo accesso al backstage della Royal Opera House Covent Garden di Londra, in compagnia degli artisti del Jette Parker Young Artists. Alle 16.00 appuntamento con tre giovani solisti della Staatsoper di Hannover, che racconteranno le loro passioni anche al di là dell’opera. Alle 18.00 un documentario seguirà la settimana di un gruppo di giovani artisti del Dutch National Opera Studio, ad Amsterdam, nella loro preparazione e le loro sfide per affrontare la complessa e avvincente carriera di cantante d’opera. Alle 20.00 il concerto dei giovani artisti dell’Accademia dell’Opera Nazionale di Varsavia alla scoperta dei compositori polacchi del XX e XXI secolo.

Le celebrazioni sono state inaugurate il 18 ottobre con Carmen al Nuovo Teatro Nazionale di Tokyo, per la regia di Àlex Ollé’s e la direzione di Kazushi Ono, disponibile su operavision.eu fino al 18 gennaio 2022e il 20 ottobre con Caucasus Gala for World Opera Day all’Azerbaijan State Opera Theatre, che ha chiuso l’Azerbaijan Vocal Festival, disponibile su operavision.eu fino al 20 aprile 2022.