Il senso della vita di Rubik racchiusa nel singolo Occhiali Rotti

Esce venerdì 18 giugno 2021 per Supersugo Dischi e in distribuzione Artist First Occhiali Rotti, il nuovo singolo del cantautore toscano Rubik. Un nuovo capitolo sfacciatamente pop che non rinuncia al tema della mancanza, a dimostrazione che Rubik sappia far ballare su parole tristi. Un nuovo atipico singolo estivo che non sapevate di star aspettando.

Ne abbiamo parlato direttamente con lui.

Cosa puoi raccontarci dei musicisti che lavorano con te?

Che amano la musica e la inseguono da molto più tempo di me! Infatti cerco di rimettermi in riga attraverso il loro passo 🙂

Hai già in mente un piano verso un album, o stai procedendo singolo dopo singolo per vedere dove ti porteranno?

Al momento lascio andare qualche canzone, per capire come il pubblico recepisce le mie canzoni, essendo al punto di partenza. L’album sarà il mio primo traguardo, non vedo l’ora, sto scrivendo moltissimo.

Qual è la metafora degli occhiali rotti relativa al tuo ultimo singolo?

Usare come scudo le nostre ferite, renderle utili per vivere come vogliamo la nostra libertà; gli occhiali rotti sono l’evoluzione del nostro flusso di coscienza consapevole, che per liberarsi dei filtri ha bisogno di rompersi, dando vita a tutta la nostra immaginazione più sincera.

La tematica di Occhiali Rotti è piuttosto triste per affrontare l’estate, o no?

Penso che sia il contrario, Occhiali Rotti arriva al momento giusto, in un periodo in cui sembra si possa abbracciare nuovamente la libertà. Quindi è perfetto sentirsi incoraggiati a lasciarsi andare 😉

Cosa ci consigli di guardare su Netflix stasera?

L’incredibile storia dell’isola delle rose, un film italiano meraviglioso, davvero ben fatto ed interpretato!