Il fiuto di Artu’ fa trovare un chilo di hashish e trecento grammi di cocaina

Il fiuto di Artu’ fa trovare un chilo di hashish e trecento grammi di cocaina

Il fiuto di Artu’ fa trovare un chilo di hashish e trecento grammi di cocaina – Formello – Il fiuto di Artur fa’ scoprire un kg di hashish e 300 g. di cocaina, nascosti nelle fioriere e in delle racchette da tennis. 46enne romano arrestato dai carabinieri.

 

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia Roma Cassia, coadiuvati da un’unità cinofila dei Carabinieri hanno arrestato un 46enne romano trovato in possesso, all’interno della sua abitazione, in via Baccanello a Formello, di 1 kg di hashish e 300g di cocaina. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, fermato per un controllo, ha insospettito i militari che hanno così deciso di effettuare una perquisizione presso la sua abitazione. Sul posto è così intervenuto Artur, il labrador dei cinofili dei Carabinieri che una volta all’interno dell’appartamento ha immediatamente individuato  “i panetti” di hashish nascosti all’interno di alcune fioriere e le bustine di cocaina all’interno di manici di racchette da tennis. Arrestato dai Carabinieri, il 46enne è stato associato presso la Casa Circondariale di Roma Rebibbia ed è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

In manette sei borseggiatori ed uno denunciato dai carabinieri. Arrestato anche un manolesta che ha tentato di rubare una borsa ad un carabiniere in borghese.

 

Roma – Nel corso dell’attività di controllo, i Carabinieri di Roma hanno arrestato in distinte operazioni, sei borseggiatori e ne hanno denunciato un settimo. Il primo a finire in manette, nella notte a piazza del Pigneto, è stato un cittadino Algerino, senza fissa dimora, di 29 anni. I Carabinieri della Stazione di Roma Piazza Dante lo hanno sorpreso mentre era intento a prelevare contanti a un bancomat, con una carta che aveva poco prima sottratto ad una 28enne romana, mentre si trovava in compagnia di alcuni amici, seduta ai tavolini di un locale. Lo straniero, vistosi scoperto, ha aggredito e spintonato i militari  ma è stato arrestato. Anche la refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alla proprietaria. All’interno della metropolitana linea A, all’altezza della fermata “Repubblica”, verso le 9,00, i Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto hanno arrestato una cittadina bosniaca, di 31 anni, domiciliata ad Aprilia, sorpresa ad asportare il portafogli ad una turista tedesca. Il portafogli con all’interno vari documenti, denaro contante e carte di credito, è stato riconsegnato alla vittima. Poco dopo è stata la volta di due nomadi di 15 e 23 anni, appartenenti al campo di via Pontina, pizzicate dagli stessi militari, all’interno della metropolitana linea A, all’altezza della  fermata “Termini” dopo aver sfilato il portafogli ad un anziano turista. I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato, in via del Corso, due nomadi di 19 e 32 fermati dopo aver sfilato il portafogli dalla borsa di una turista danese. Il protagonista dell’ultimo episodio invece è stato un cittadino romeno 17enne, già noto alle forze dell’ordine. Il minore ha tentato di rubare una borsa portadocumenti ad un Carabiniere in borghese che si trovava seduto al tavolo di un fast food. Sfortunatamente per il “manolesta” il Carabiniere si è subito accorto del tentativo di furto e lo ha bloccato. I sei “manolesta” arrestati sono stati portati in caserma e successivamente saranno tradotti presso le aule di piazzale Clodio per essere giudicati con il rito direttissimo mentre la 15enne è stata denunciata a piede libero.

 

Portonaccio – Sotto l’effetto della droga, aggredisce la nonna che si rifiuta di dargli i soldi per comprare altre dosi. 16enne arrestato dai carabinieri.

 

Roma – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato in via Diego Angeli, nel quartiere Portonaccio, un 16enne romano, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. La scorsa notte, il giovane, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, è andato dalla nonna di 66 anni pretendendo da lei soldi che gli sarebbero serviti per comprare dell’altra droga. Al netto rifiuto opposto dalla donna, il nipote è andato su tutte le furie. Dopo averla aggredita e scaraventata a terra il giovane ha infierito sulla nonna con numerosi calci. La zia del 16enne, udite le urla dell’anziana madre, è intervenuta in suo aiuto, ma il giovane, alla sua vista, ha afferrato un coltello lanciandolo nella sua direzione nel tentativo di colpirla. A quel punto la donna si è rivolta al “112” e i militari, intervenuti sul posto in pochi minuti, hanno arrestato l’esagitato 16enne. Accompagnato al Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli, il minorenne è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Rinvenuto è sequestrato dai Carabinieri anche il coltello usato nell’aggressione.

 

Ubriachi molestano i clienti in un bar di via Casale Lumbroso. Arrestati dai carabinieri

 

Ponte Galeria – I carabinieri della locale Stazione hanno arrestato due pregiudicati romani con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e per essersi rifiutati di fornire indicazione sulla propria identità personale. I carabinieri sono stati allertati da una telefonata anonima fatta ieri notte al 112, con la quale è stata segnalata la presenza, in un bar di Via Casale Lumbroso, di due uomini completamente ubriachi che infastidivano i clienti. Due carabinieri di pattuglia della locale Stazione sono prontamente intervenuti e, giunti sul posto, hanno trovato i due ancora intenti ad infastidire le persone presenti, con epiteti ingiuriosi e offensivi. Quando i militari si sono avvicinati per procedere all’identificazione, i due si sono rifiutati di fornire i documenti e, successivamente, hanno reagito con violenza spintonando i militari i quali, però, li hanno prontamente bloccati e arrestati. Successivamente, i due sono stati identificati per A.V. e R.A., entrambi pregiudicati di 43 anni e residenti a Roma.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi