Il filosofo Roberto Casati ospite della XV edizione del Festival della Mente

Il filosofo Roberto Casati ospite della XV edizione del Festival della Mente

Il filosofo Roberto Casati ospite della XV edizione del Festival della Mente – Aristotele diceva che «l’uomo è per natura un animale destinato a vivere in una comunità».

Ma che cos’è una comunità? Lo erano quelle sorte nei teatri della Grecia antica o nelle botteghe rinascimentali,  lo è quella nazionale, lo sono le community virtuali e le dinamiche relazionali che si presentano nella coppia.

E se un filosofo, una disegnatrice, un videomaker e altri quattro navigassero per una settimana a bordo di un cutter, rappresenterebbero una comunità?

Il filosofo Roberto Casati risponderà a questa domanda nell’incontro La conoscenza del vento in occasione della XV edizione del Festival della Mente,
con il racconto della sua esperienza di navigazione a bordo del cutter Kleronia tra Roma, le isole Pontine e Gaeta, insieme ai membri dell’Associazione Taqwim, alla disegnatrice Simonetta Capecchi e al videomaker Rocco Soldini.
Un progetto di ricerca insolito che gli ha permesso di indagare il comportamento e l’organizzazione di una comunità che si ritrova a condividere spazi angusti: una barca è infatti un microcosmo esigente, ogni azione ha un significato, ogni progetto è sempre il progetto di una comunità.

L’incontro si terrà sabato 1 settembre alle 9,30 al cinema Moderno di Sarzana.

Roberto Casati, filosofo italiano, è a capo dell’Institut Jean Nicod dell’Ecole Normale Superieure e dell’Ecole des hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi.
È autore di diversi saggi specialistici e di divulgazione e ha insegnato in diverse università europee e statunitensi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi