Il capitano di Bastur, il libro di Claudio Alvigini

Il capitano di Bastur, il libro di Claudio Alvigini

Il capitano di Bastur, il libro di Claudio Alvigini – “Non dimenticarlo Basin, non dimenticarlo mai! Ai piedi di quelle montagne tutto finisce! Al di là d’esse non c’è mondo né vita, solo il nulla senza fine.” Queste le parole che aveva sempre sentito ripetere da tutti Basin, il giovane protagonista di questo romanzo. Il capitano di Bastur, di Claudio Alvigini, edito in questi giorni da Macabor Editore, nella prestigiosa collana di letteratura fantastica “Il mondo di Morel”. Ma il ragazzo a queste parole non ci aveva mai creduto e una febbre sottile di conoscenza col tempo si era impossessato di lui. Altissime, insuperabili montagne di liscia pietra cingevano d’ogni lato il paesino di K. dove Basin viveva e la Valle delle montagne chiuse in cui esso si trovava. Chiuso dal padre nella casa di Cardelio, sommo Maestro delle “Lettere d’eleganza”, lo vedremo impegnato nel lungo, disorientante e ipnotico cammino per divenirne il successore. Nel paesino c’è un’unica osteria. E si mormorava che lì, ogni notte, si riunivano certi misteriosi vegliardi dall’incredibile, ottima salute. E che proprio di questo ogni notte fantasticavano: spazi senza fine al di là degli insormontabili bastioni. Si diceva anche che a volte, seduti attorno al grande camino, pronunciavano in un soffio il nome, proibitissimo, delle mitiche Terre Rosse e quello, addirittura blasfemo, del Capitano di Bastur…

Tempi, luoghi, modi, e, più che personaggi, presenze, rendono la lettura di questo romanzo indimenticabile. Da tempo non si leggeva un romanzo così ben scritto.

MACABOR EDITORE

http://www.macaboreditore.it/home/index.php/libri/hikashop-menu-for-products-listing/product/57-il-capitano-di-bastur

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi