Il Balletto di Milano torna al Castello Sforzesco con un duplice appuntamento di grande danza

Il Balletto di Milano torna al Castello Sforzesco con un duplice appuntamento di grande danza

Il Balletto di Milano torna al Castello Sforzesco con un duplice appuntamento di grande danza – In programma “Romeo e Giulietta” sabato 28 luglio, ore 21:00 e la prima nazionale di “Verdi in Danza e I Vespri Siciliani” martedì 6 agosto, ore 21:00

Puntuale e come ormai di consuetudine anche quest’anno il Balletto di Milano torna sul palcoscenico del Castello Sforzesco nell’ambito della rassegna promossa dal Comune di Milano “Estate Sforzesca”: “Abbiamo deciso di riproporre la nostra “Romeo e Giulietta” poiché lo scorso anno è andata sold out con notevole anticipo e molti non sono riusciti a vedere lo spettacolo. Il secondo balletto in cartellone è invece dedicato alla grande musica di Giuseppe Verdi. Nella nostra Città il pubblico, sempre più numeroso, non smette mai di dimostrarci il proprio affetto seguendoci sui tanti palcoscenici nel nostro “itinerario teatrale cittadino”, dagli Arcimboldi, al Nazionale, al Nuovo e in estate in questa meravigliosa cornice. Tornare sul palcoscenico del Castello è per noi sempre una grande emozione…”

Definita dalla critica “un’apoteosi di bellezza e amore” l’esclusiva produzione Romeo e Giulietta torna nell’unica data a Milano. 
La coreografia neoclassica di Federico Veratti accosta punte e virtuosismi classici ad un approccio contemporaneo e ha nella superba interpretazione uno dei punti di forza. Nel title-rôle Federico Mella e Giordana Roberto, danzatori di punta della Compagnia, interpreti ideali per portare in scena tutta l’emozione della più grande storia d’amore di tutti i tempi.

Prima nazionale per Verdi in Danza e i Vespri Siciliani, serata di danza per rendere omaggio alla perfezione musicale del compositore italiano per eccellenza: Giuseppe Verdi. Pagine sublimi, il cui ascolto è già fonte di piacere per l’anima, unite alla bellezza della danza diventano un emozionante balletto: si va dai celeberrimi brani estratti da Aida, Macbeth, Otello e Traviata all’intensità travolgente dei preludi da Attila e I Masnadieri, al tripudio finale di colori delle “Quattro Stagioni”, splendido ballabile dai Vespri Siciliani.

I danzatori del Balletto di Milano si confermano artisti di grande spessore e alto livello tecnico, caratteristiche messe in luce in entrambe le serate e la Compagnia si consolida giorno dopo giorno come realtà d’eccellenza, riconosciuta anche da Regione Lombardia e MIBACT. Con i suoi oltre 100 spettacoli l’anno e un’attività internazionale che le è valsa l’appellativo di “Ambasciatore della danza italiana nel mondo”, la Compagnia ha già annunciato il prossimo calendario in cui Milano ha sempre una particolare rilevanza: “Torneremo al Teatro degli Arcimboldi in dicembre ed aprile rispettivamente con Schiaccianoci e Carmen, due grandi spettacoli con musica dal vivo eseguita  dall’Orchestra Filarmonica Italiana diretta dal M° Gianmario Cavallaro. Saremo nuovamente al Nuovo con Bolero e al Nazionale con la favolosa Cenerentola di Giorgio Madia – conclude il M° Pesta – perchè la nostra Milano ci regala sempre emozioni impagabili”.

Castello Sforzesco Milano

Dove: Cortile delle Armi del Castello Sforzesco –  Piazza Castello – Milano

sabato 28 luglio, ore 21

Romeo e Giulietta – balletto in due atti su musiche di P.I. Tchaikovsky

coreografia e costumi: F. Veratti

martedì 6 agosto, ore 21

Verdi in Danza e I Vespri Siciliani – serata di danza su musiche di Giuseppe Verdi

coreografie: A. Omodei e F. Veratti

Costo biglietto: 20 euro – posto unico non numerato.

info e prevendita: biglietteria@ballettodimilano.com – tel. + 39 347 877 93 84

online tickets: www.ballettodimilano.com

IL BALLETTO DI MILANO

NOTE SULLA COMPAGNIA Il Balletto di Milano, diretto da 1998 da Carlo Pesta, riconosciuto e sostenuto da MIBACT (Ministero per le attività culturali), titolare di “Riconoscimento di rilevanza regionale – REGIONE LOMBARDIA”, sostenuto e patrocinato dal COMUNE DI MILANO, è una delle compagnie di danza di maggior prestigio in Italia.

La linea artistica ha portato la Compagnia ad essere presente per la totalità degli spettacoli nei maggiori teatri italiani ed esteri, fondazioni liriche e festival dove ottiene sempre successi di pubblico e critica unanimi. Compagnia versatile, il cui stile è apprezzato da un pubblico eterogeneo, vanta un ampio repertorio che spazia da grandi classici di repertorio e classici della letteratura rivisitati in un’armoniosa mescolanza di stili a produzioni contemporanee che sottolineano l’alto livello che la contraddistingue. Tutti i danzatori infatti provengono dalle migliori scuole e accademie internazionali e sono concretamente valorizzati dalle numerose opportunità.

Nella sua storia spiccano grandi e numerosissimi artisti e attualmente collaborano con il Balletto di Milano nomi della coreografia internazionale come Giorgio Madia e Teet Kask, nonché nuovi autori nati in seno alla Compagnia.

Ѐ tra le compagnie italiane molto attive anche all’estero (Francia, Spagna, Regno Unito, Svizzera, Estonia, Lettonia, Finlandia, Russia, Marocco ecc.) dove è presente nei cartelloni di teatri ed istituzioni di primo piano. Prima compagnia italiana ad esibirsi al Teatro Bolshoi di Mosca (1999), nel 2011, anno della cultura italiana in Russia, è stata invitata dal Ministero della Cultura Russo a Mosca per la stagione di danza del Teatro della Gioventù – RAMT. Nel triennio 2015/17, oltre all’intensa attività nei maggiori teatri italiani, ha collaborato a prestigiosi eventi internazionali (tra cui Saaremaa Opera Festival – Estonia 2015) e ricevuto ambìti premi e riconoscimenti.

Nel luglio 2017 il Balletto di Milano, su invito dell’Ambasciata Italiana, dell’ICC in Marocco e in rappresentanza dell’Italia, ha inaugurato il Festival FITUC di Casablanca dove l’Italia è stata ospite d’onore dell’anno. Nell’ottobre 2017 la Compagnia ha ricevuto il “Premio Speciale Eccellenza Box Office”, Oscar della Danza.  Nell’ambito della rete di collaborazioni e partnership internazionali, nel dicembre 2017 la Compagnia ha rappresentato proprio Schiaccianoci (13 recite) al Teatro dell’Opera di Kristiansand (Norvegia) con la partecipazione dell’Orchestra e dei bambini della Scuola del Teatro norvegese. Nel 2018 lo spettacolo Anna Karenina, sotto l’egida delle Ambasciate Italiane in Estonia e Finlandia, è stato rappresentato a Tallinn – dove ha fatto parte degli eventi per i festeggiamenti dei 100 anni della Repubblica – e a Helsinki.

Tra gli impegni internazionali del 2019 due importanti tournée in Russia, il ritorno in Francia, Estonia e Finlandia, mentre nel 2020 la Compagnia è attesa in Danimarca e Norvegia.

Il Balletto di Milano inoltre vanta un notevole repertorio in ambito lirico grazie alle collaborazioni per i balletti nelle opere prodotte da importanti festival internazionali e teatri.

www.ballettodimilano.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi