I Sogni dei bambini sono gratis, il libro di Luca Fiscariello

In tutte le librerie “I sogni dei bambini sono gratis” (amicolibro) di Luca Fiscariello. Un quaderno ritrovato per caso durante un trasloco: comincia così il romanzo, autobiografico, che consente all’autore di ripercorrere alcuni momenti della sua infanzia.

Il quaderno dei temi di quinta elementare gli frana letteralmente ai piedi: la sua infanzia torna, così, a fargli visita. Luca ci racconta, attraverso quei temi, i ricordi, le paure, i successi e le sconfitte, gli amici e gli amori di un bambino napoletano cresciuto negli anni Ottanta.

Una storia che emoziona, commuove e diverte, consentendo a ciascuno di noi di ritrovare e riprovare sentimenti lontani e dimenticati e che invece restano in un angolo del nostro cuore e vengono fuori in maniera inaspettata.

Un libro che racconta il cambiamento dei tempi: la scuola, i giochi dei bambini, la famiglia.

Quei temi sono ricoperti, come afferma l’autore, da un “telo d’ingenuità”, ma sono pieni di vita, di riflessioni, sogni e quotidianità, che vanno recuperati e difesi.

Il libro di Luca Fiscariello getta un ponte tra il suo passato e il futuro che quel bambino ha costruito. Da Napoli alla Sardegna, dove vive e lavora. Un ponte costruito, anche, con quelle parole dimenticate, che vengono fuori in un momento delicato della sua vita familiare: i genitori lasceranno Napoli per andare a vivere a Roma, accuditi dal fratello, ma lasciando nella casa napoletana la loro anima.

Un’anima che l’autore recupera e di cui si prende cura, grazie a questo racconto intimo ma universale.

Luca Fiscariello è nato a Napoli il 12 giugno 1973. Nel 1995 ha vinto il concorso per Sottufficiali dell’Aeronautica Militare. Dopo aver girato l’Italia, approda in Sardegna, dove conosce Sabina, che sposa nel 2001. Vive a Capoterra, vicino Cagliari, a duecento metri dal mare. Ama il canto, la musica, il calcio e la letteratura. Si definisce un lettore onnivoro, con una leggera predilezione per la narrativa italiana.

Si è avvicinato alla scrittura per far sentire la sua voce, seguendo un’esigenza di comunicazione e condivisione. Si è reso conto di quanto possa essere più forte e chiara, se trasformata in parole fatte d’inchiostro. Il 2021 vede la nascita del suo progetto editoriale: “I sogni dei bambini sono gratis” (amicolibro).