“I balconi di Milano”, il singolo di Fabrizio Casalino approda in radio

“I balconi di Milano”, il singolo di Fabrizio Casalino approda in radio

“I balconi di Milano”, il singolo di Fabrizio Casalino approda in radio – Da venerdì 7 settembre , è in rotazione radiofonica “I Balconi di Milano”, nuovo singolo dell’artista FABRIZIO CASALINO, disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming dal 14 settembre

Nella stessa data il video sarà disponibile su You Tube al canale: https://www.youtube.com/user/almantube/

 I Balconi di Milano (Alman Music/Believe Digital), scritto interamente dallo stesso Fabrizio Casalino, prodotto da Andrea Maddalone, è un brano tipicamente cantautorale con un testo visionario, personale e tagliente, e una musica semplice che ci allontana dalla frenesia della città e dal grigio di ogni periferia per portarci ancora al mare, anche e soprattutto alla fine di un’estate già trascorsa e troppo presto finita. Il brano, primo singolo estratto dal suo nuovo album di prossima uscita, parte da una rarefatta malinconia per sfociare in una sorprendente svolta armonica e ritmica, collocandosi a pieno titolo nella canzone d’autore pop.

Il video de “I Balconi di Milano”  (regia e fotografia di Simone Casadio Pirazzoli )  è stato realizzato tra Genova e Alassio, protagonisti lo stesso Fabrizio e il giovane figlio Elio. Racconta con raffinatezza la strana giornata al mare di una improbabile coppia padre-figlio, dove le parti sembrano rovesciate, una piccola storia con un piccolo “gran-finale”.

 «I Balconi di Milanoracconta Fabrizio Casalinoè una fuga dalle periferie. Fuga anche in senso prospettico; per guardare dall’alto, dallo spazio, da un lontano futuro. Non l’ho fatto apposta ma nel primo verso ho fatto sparire l’umanità. Ho fatto un salto di milioni di anni, poi sono usciti diavoli, conigli…Penso di aver fatto veramente di tutto per farmele piacere. Ma alla fine il mare vince sempre».

Fabrizio Casalino cantautore e talentuoso comico genovese, colleziona, a partire dalla fine degli anni ’90, svariati successi discografici e televisivi. La sua carriera di cantautore inizia al Premio Tenco nel 1994 per poi consolidarsi con il primo album Come un angelo distribuito da Polygram, anche in spagnolo in tutto il Sudamerica, ed acclamato ad Un disco per l’estate.  Svariate le collaborazioni anche come autore con grandi artisti italiani, da Cristiano de André (Sapevo il credo) a Mario Biondi (Finale in dissolvenza) con cui duetta la sua canzone nell’album “Due”. Nel 1999 la collaborazione con I Cavalli Marci svela la vena comica di Fabrizio che inizia una vera carriera parallela a quella di cantante partecipando a svariati importanti programmi televisivi RAI e Mediaset (Bulldozer, Mai Dire Martedì, Colorado Cafè, GLOB, Rai dire Niùs). Unico autore dei propri testi e personaggi, Fabrizio si fa notare soprattutto per la sagoma di Giginho, fantomatico cantante brasiliano che racconta con marcato accento, e sempre accompagnato dal samba della sua chitarra, comiche vicende da favela, spesso satiricamente raffrontate a realtà nostrane. Diventano popolari inoltre il suo personaggio di Mirko (svogliato adolescente tranzollo dedito all’ozio e ai videogame) e le sue parodie di Mario Biondi e Gianluca Grignani, così come le caricature dei principali cantautori italiani, da Vasco Rossi a Carmen Consoli, da Franco Battiato ai Tiromancino. È inoltre fondatore del gruppo comico Genovese Pirati dei Caruggi. Mentre la sua carriera di comico si fa strada, Fabrizio non abbandona mai la sua attività di cantautore e continua a scrivere canzoni in italiano ed in dialetto genovese, aggiudicandosi anche il Premio Bindi (a Santa Margherita Ligure) nel 2012.

www.fabriziocasalino.it

https://www.facebook.com/fabricasalino/

https://twitter.com/FabriCasalino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi