HENDRIX ’68 – The Italian Experience, il libro di Enzo Gentile e Roberto Crema

HENDRIX ’68 – The Italian Experience, il libro di Enzo Gentile e Roberto Crema

HENDRIX ’68 – The Italian Experience, il libro di Enzo Gentile e Roberto Crema

«Hendrix ha ridisegnato il modo di suonare, partendo dall’insegnamento dei

maestri blues e lasciando poi tutti attoniti: comprai il suo primo album

un sabato pomeriggio e non me ne staccai più».

Carlo Verdone

Oggi, giovedì 26 aprile, esce “HENDRIX ’68 – THE ITALIAN EXPERIENCE” (Jaca Book, pp. 272, euro 35)il nuovo libro del giornalista e storico musicale ENZO GENTILE e di ROBERTO CREMA, dedicato a quella prima e unica volta in cui Jimi Hendrix e i suoi Experience (Noel Redding e Mitch Mitchell) vennero in tour in Italia, nel maggio 1968, a Milano, Roma e Bologna.

Un tour di cui non esistono registrazioni audio e video ufficiali, ma solo il ricordo indelebile di chi è riuscito ad ascoltare dal vivo il “più grande chitarrista della storia del rock“.

È anche con questo spirito, per ricordare e documentare per chi non c’era, che, a 50 anni di distanza, nasce “HENDRIX ’68 – THE ITALIAN EXPERIENCE”. Foto inedite, testimonianze di decine di fortunati spettatori, tra cui spiccano i nomi di Renzo Arbore, Dodi Battaglia, Ricky Gianco, Fabio Treves, Maurizio Vandelli e molti altri artisti, una selezione di articoli e riviste originali, biglietti e altre memorabilia, accompagnati da contributi che fanno emergere il contesto musicale dell’epoca, internazionale e italiano, insieme a quello politico e sociale di una stagione fondamentale non solo per la cultura. L’introduzione del volume è firmata da CARLO VERDONE.

Tutto questo materiale raccolto in un libro che, in contemporanea, diventa anche una mostra, curata sempre da Enzo Gentile e Roberto Crema. Dal 17 maggio al 3 giugno 2018, infatti, la Triennale di Milano ospiterà “Hey Jimi – The Italian Experience 1968”, con una selezione dei materiali raccolti nel libro.

Enzo Gentile (Milano, 1955), giornalista e storico musicale, docente universitario, ha scritto per oltre cento tra quotidiani e riviste. Ha pubblicato una quindicina di libri, curato mostre, condotto programmi radio-televisivi, frequentato concerti e festival in tutto il mondo. E continua a farlo.

Roberto Crema, collezionista hendrixiano, è fondatore e curatore del blog Jimihendrixitalia.blogspot e presidente dell’omonima associazione. Nel corso degli anni ha collaborato alla stesura di vari libri dedicati all’artista e nel 2014 ha realizzato il documentario “Jimi Hendrix, Bologna 26 maggio 1968“, presentato in anteprima al Biografilm Festival.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi