Giulia Mazzoni, grande successo di pubblico e critica in Asia

Giulia Mazzoni, grande successo di pubblico e critica in Asia

Giulia Mazzoni, grande successo di pubblico e critica in Asia – Si è appena concluso il tour in Asia di GIULIA MAZZONI che ha registrato sold out da Taiwan alla Cina! La giovane pianista toscana si è esibita in 5 concerti raccogliendo un grande successo di pubblico e critica e registrando il tutto esaurito in ogni data: il 10 gennaio a Taoyuan Performing Arts Center (Taiwan); il 12 gennaio al Puxian Gran Theater di Putian (Fujian  Cina); il 14 gennaioal Jinwan Grand Theater di Tianjin (Cina); il 19 gennaio al Guangxi Concert Hall di Nanning(Cina); il 21 gennaio a Hsinchu County (Taiwan).

Sul palco Giulia Mazzoni ha presentato i brani del suo ultimo album Room 2401” uscito ad ottobre del 2016 per Sony Music Italy

«Tutte le cose belle purtroppo hanno una fine e così sono arrivata al termine di questo meraviglioso tour in Asia – racconta Giulia Mazzoni – L’ultima data a Taiwan è stata davvero ricca di emozioni e grande commozione. Non è stato un addio ma solo un arrivederci. Il pubblico mi ha salutata con lo stesso grande affetto del primo giorno a Taoyuan City. Non dimenticherò mai questa esperienza, ho incontrato persone meravigliose e imparato molto da loro. Spero di tornare presto in Asia da questi nuovi amici con la mia musica».

Room 2401” è un album crossover che vede l’incontro tra sonorità classiche e pop; un disco che segna una maturità compositiva ed esecutiva raggiunta da Giulia Mazzoni, ruotando attorno al simbolo della stanza, sia in senso fisico che metafisico (sia essa una stanza d’albergo o la stanza che ognuno ha dentro di sé e in cui trova rifugio). Il disco è impreziosito da una speciale collaborazione con il Maestro MICHAEL NYMAN. Per la prima volta nella sua carriera il Maestro Nyman ha diviso la scena con un altro artista, rielaborando ed eseguendo a due pianoforti una versione inedita della propria composizione “THE DEPARTURE”.

Il video di “The departure, oltre a molti altri contenuti video, è visibile online sul canale Vevo di Giulia Mazzoni: http://vevo.ly/RumEfv.

Giulia Mazzoni, nata a Prato il 15 marzo 1989, ha studiato presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Nel 2013 fa il suo esordio discografico con l’album “Giocando con i bottoni,contenente 14 composizioni inedite per pianoforte solo che si muovono tra tradizione classica e musica pop, riceve il Premio Ciampi per la “Migliore cover di Piero Ciampi” e si esibisce sul palco del Concerto di Natale. Nel 2014 presenta alcuni brani tratti dal suo album all’inaugurazione di Eataly Smeraldo Milano, calca il prestigioso palco del Ravello Festival e si esibisce a Faenza in occasione del MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti. Nel 2015 Giulia viene scelta come unica donna della compilation “Eataly Live Project (Sony Music) con il brano “Where and when?”, suona come pianista resident per AUDI a Milano, collabora, suonando per la prima volta le sue composizioni all’organo, con l’attore Marco Baliani ed accompagna al pianoforte l’attrice Chiara Buratti nello spettacolo “L’ultimo giorno di sole”.  Tanti i concerti tenuti dall’artista tra il 2013 e il 2015, tra cui quelli al Blue Note di Milano e all’Auditorium Parco della Musica di Roma. “Giocando con i bottoni” è stato pubblicato e distribuito anche in Cina, paese dove l’artista ha riscosso un grande successo di pubblico e di critica con un tour di 5 date sold out nelle città di Tianjin, Xi’an, Chongqing, Shanghai e Wuhan. Nel 2016, tra i vari concerti che ha tenuto, è stata protagonista della rassegna Piano City a Milano e del festival Naturalmente Pianoforte a Pratovecchio Stia (Arezzo). A dicembre 2016 Giulia Mazzoni è stata ospite della finale dello Zecchino d’Oro” in onda su Rai 1, di “Edicola Fiore – Bollino Rosso” in diretta su Sky Uno e della “Maratona Rai Telethon 2016” su Rai 2.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi