Ginseng, l’elisir di lunga vita

Ginseng, l’elisir di lunga vita

Ginseng, l’elisir di lunga vita – Siete alla ricerca dell’elisir di lunga vita e della giovinezza eterna? Allora iniziate a utilizzare il tubero del Ginseng.

Questa radice, infatti, è chiamata la radice magica. Secondo il popolo cinese, il Ginseng ha tutte le virtù terapeutiche, curative, energetiche e preventive di cui l’uomo possa aver bisogno ed è anche un ottimo afrodisiaco. Tutto in una sola radice! Sembra assurdo ma, il Ginseng, ha realmente moltissime proprietà e, la sua “magia” è conosciuta da millenni basta pensare che compare in molti trattati di medicina dell’era cristiana.

Il Ginseng è piantina timida e difficile da trovare e cresce nel sottobosco delle foreste della Manciuria e della Corea. E’ pur vero che al giorno d’oggi viene coltivata ma, sembrerebbe che quella selvatica sia più efficace. Proprio a causa della sua rarità, il Ginseng, o come veniva chiamato anticamente “Radice di vita”, ha alimentato moltissime leggende su cacciatori che, vestiti di pelli, andavano a raccoglierla e che, regolarmente, venivano poi derubati dai briganti che tendevano loro delle imboscate. Trovarla e dissotterrare la radice non era semplice ed i cacciatori passavano giorni e giorni alla sua ricerca e spesso trovavano solo delle radici giovanissime (la radice raggiunge la sua maturità dopo sei o sette anni) e quindi di scarso valore. Era talmente tanto preziosa che l’imperatore cinese aveva il monopolio del Ginseng e, ogni anno, mandava i suoi soldati alla ricerca del prezioso tubero.

Secondo i cinesi, il Ginseng, grazie alle vitamine che contiene, ai suoi olii essenziali, agli oligoelementi ha la capacità di calmare i nervi, guarire la tubercolosi, curare la spossatezza, di allungare la vita, di stimolare la circolazione cutanea e stimolare il sistema nervoso centrale e addirittura aumentare le capacità riproduttive stimolando la libido. Grazie alle sue proprietà di elisir di lunga vita sono state realizzate molte creme di bellezza, saponi profumati e anche dentifrici.

Fate attenzione però, queste proprietà sono attribuite Panax Ginseng che è anche definito la regina delle piante medicinali che non è da confondere con il Panax del Canada che, a quanto dicono, è un surrogato che ha ben poco a che vedere con l’originale. Sembra anche che, il Ginseng venga utilizzato come preparato afrodisiaco e rivitalizzante. Molti degli effetti decantati nei secoli sono ancora al vaglio delle ricerche scientifiche e, si aspettano ancora risultati concreti anche se, come mi hanno detto alcuni miei amici, come afrodisiaco funziona benissimo.

Ci sono però delle controindicazioni sull’uso di questa radice. Sembrerebbe che in gravidanza sia sconsigliato così come ai bevitori accaniti di caffe; non deve essere assunto quando si ha la febbre e nei casi di iperattività. Se avete dubbi rivolgetevi al vostro medico curante, la radice di vita può essere realmente magica ma, come tutte le cose va utilizzata con criterio.

Buona radice a tutti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi