Frankie e Olena Jazz Ensemble live a ritmo di Bossanova

Venerdì 16 luglio, presso la sala da tè Fiorditè, in via Tuscolana 30 (zona Re di Roma) Frankie e Olena Jazz Ensemble si esibirà in un concerto di un’ora in cui Francesco Di Giovanni ed Olena Kurkina, affiancati dal percussionista Alberto Proietti Gaffi suoneranno alcuni dei brani più belli del repertorio del Jazz e della Bossa Nova.

Il Jazz, la Bossa Nova e tutto ciò che ne consegue, ci vengono raccontati con equilibrio e sensibilità attraverso una formula originale, che apre a nuovi emozionanti orizzonti. Ne risulta un affascinante quanto insolito acquerello, in cui il timbro romantico della chitarra, dialoga con il vivace ed agile mandolino, in un divenire di episodi diversi e coinvolgenti.

In programma un vero e proprio excursus da Autumn Leaves (Joseph Kosma-Johnny Mercer-Jacques Prevert) a Bluesette (Jean Baptiste “Toots” Thielemans), da Body & Soul (Edward Heyman, Robert Sour, Frank Eyton, Johnny Green) a California Dreaming (John e Michelle Phillips “The Mamas & The Papas”), da Chega De Saudade (Antônio Carlos Jobim) a Estate (Bruno Martino), da It Don’t Mean A Thing (Edward Kennedy “Duke” Ellington) a Samba Do Verao (Marcos Valle) per concludere con Samba Em Preludio (Baden Powell De Aquino).

Le bio degli artisti:

Francesco Di Giovanni: Chitarrista, Jazzista, Compositore, Arrangiatore, Autore, Francesco Di Giovanni, in arte Frankie, ancora minorenne e autodidatta inizia a lavorare come musicista suonando nei night romani di Via Veneto, a Capri e negli alberghi in giro per il mondo.Inizia presto a collaborare con noti artisti radiotelevisivi a lui congeniali, giungendo a suonare in quartetto con Renato Carosone. Predilige tuttavia progetti personali, dove può meglio esprimere il proprio stile originale, spaziando dagli Standard Jazz, alla Bossa Nova, alla Canzone d’Autore internazionale. Consegue nel tempo sia il Diploma di Chitarra Classica che quello di Arrangiamento per Orchestra Jazz, quest’ultimo sotto la guida del M° Gerardo Jacoucci. Scrive musica per tutti gli strumenti, sia solistica che per organici orchestrali, in gran parte pubblicata dalla BERBEN. Alcuni suoi arrangiamenti sono stati eseguiti al Teatro Sistina di Roma. E’ stato invitato a tenere Masterclass in Conservatori, ospite in trasmissioni RAI ed intervistato da prestigiose riviste Internazionali. Ha al suo attivo una decina di dischi, tra Musica Classica e Jazz, pubblicati da varie etichette fra cui PHOENIX, AULIA, ALFAMUSIC, MUSITALIA.

Olena Kurkina: Al groove della chitarra di Frankie si unisce il virtuosismo della mandolinista Olena Kurkina, già apprezzata interprete in ambito classico, ed ora alle prese con le sonorità e i ritmi del Jazz, che affronta con la consueta eleganza e disinvoltura. Ha iniziato lo studio della ‘domra’ (corrispettivo etnico del mandolino italiano) da giovanissima, diplomandosi nel 2003 all’Accademia Musicale Nazionale Ucraina a Kiev. Successivamente, si è perfezionata in mandolino – conseguendo la lode – nella disciplina musica da camera presso il Conservatorio di Musica G. Frescobaldi a Ferrara, finendo per ottenere una borsa di studio del Circolo dei Negozianti di Ferrara – 3° Edizione. Collabora come solista presso il Circolo Mandolinistico “Costantino Bertucci” e diversi formazioni cameristici con quali, oltre all’attività concertistica partecipa ai concorsi di musica da camera, ottenendo il secondo premio all’VIII Edizione del Concorso Internazionale di mandolino “Raffaele Calace”, il Primo Premio al Concorso Internazionale “Anemos” di Roma nel 2015; Secondo Premio alla XIII edizione del Concorso Internazionale “Enrico Mercatali” a Gorizia nel 2016; Primo Premio al Concorso Internazionale “Giacomo Sartori” ad Ala nel 2017. Con il quartetto a pizzico “Marco Polo” e attore Nanni Candelari ha inciso il cd intitolato “FiorDiFavola: Grieg Esopo E Gli Animali”. Parallelamente si è avvicinata allo studio di strumenti antichi quali mandolino barocco, liuto e tiorba. Nel 2015 ha intrapreso lo studio di liuto presso il Conservatorio di Musica “S. Cecilia” a Roma sotto la guida del Maestro Andrea Damiani. Dal 2018 fa parte dell’orchestra barocca di Roma Furiosi Affetti.