Flora dolomitica: un nuovo libro della Fondazione Museo Civico di Rovereto

Flora dolomitica: un nuovo libro della Fondazione Museo Civico di Rovereto – Si terrà domani. martedì 18 febbraio, alle 18.30 a Rovereto, presso Museo di Scienza e Archeologia-Fondazione Museo Civico di Rovereto, in Borgo Santa Caterina, 41, la presentazione del libro “Flora dolomitica – 50 fiori da conoscere nel Patrimonio UNESCO”, di Alessio Bertolli, Filippo Prosser, Giulia Tomasi, Carlo, Argenti (Edizione Osiride). Intervengono oltre gli autori il vicepresidente della Provincia autonoma di Trento e Giovanni Laezza, presidente della Fondazione Museo Civico.

Sono passati dieci anni dal riconoscimento delle Dolomiti quale Patrimonio Mondiale da parte dell’UNESCO, non solo per la straordinaria bellezza paesaggistica, ma per le peculiarità, in ogni ambito, di questo massiccio montuoso unico al mondo. La ricorrenza di questo prestigioso decennale ha spinto la Fondazione Museo Civico di Rovereto con la sua sezione botanica, che da trent’anni con un lavoro titanico di mappatura del territorio raccoglie dati sulla flora, a contribuire ad arricchire in modo significativo la conoscenza delle peculiarità botaniche delle Dolomiti. In questo volume si presentano, dopo un inquadramento generale, le 50 specie floristiche più significative delle Dolomiti Patrimonio Unesco, con schede, mappe di distribuzione, curiosità e meravigliose immagini, in una fruttuosa collaborazione con la Fondazione Dolomiti UNESCO, con la quale il Museo Civico condivide l’obiettivo di diffondere, in sinergia con le altre realtà culturali trentine, a un pubblico il più vasto possibile la conoscenza delle “montagne rosa” patrimonio dell’umanità.