Fitness naturale tanatologico

Fitness naturale tanatologico

Fitness naturale tanatologico. Una volta tornati dalle vacanze l’abbronzatura inizia a sparire a tempo di record. Come si può fare per cercare di mantenerla il più a lungo possibile?. Una giornata di benessere in riva al mare? E’ possibile anzi è proprio così. Il mare, con la sabbia, le onde ed il sole è una vera e propria palestra, basta solo sapere cosa fare. La prima cosa  è spalmarsi una crema protettiva: il sole non regala solo la bella tintarella ma, potrebbe ustionarvi la pelle e, se non state attenti, potete rischiare una bella insolazione. Una volta che vi siete protetti dagli UVA con la crema, se è relativamente presto, potete iniziare la vostra giornata del benessere.

Prima di tutto una passeggiata nell’acqua: gradualmente entrate in mare fino a quando l’acqua non vi arriva a metà ginocchio, per chi non è abituato, o a metà coscia per chi invece è allenato. Camminate, quindi, a passo sostenuto, per quanto possibile, parallelamente alla riva. Questa ginnastica fa molto bene alla circolazione e vi sgonfia le gambe. Se poi volete riposare, fermatevi e fatevi massaggiare dalle onde ( il loro movimento contribuisce a combattere la cellulite ed a riattivare la circolazione).

Fate ancora una passeggiatina nell’acqua e poi, sedute sulla battigia, con la sabbia bagnata sfregatevi le gambe e le braccia, senza esagerare, ovviamente. Questo procedimento eliminerà le cellule morte dell’epidermide che il lungo inverno ha invecchiato e inaridito. Un peeling naturale mentre respirate l’aria di mare che vi ossigena. Qualora ci fossero scogli nelle vicinanze, sarebbe salutare, al mattino presto, sedervi su di  essi per respirare anche iodio che, attivando la tiroide, aiuta a ritrovare la forma. Quattro passi sulla sabbia fanno molto bene ma non esagerate. Camminare sul morbido è molto più faticoso che camminare sull’asfalto quindi, calcolate bene la distanza (andata e ritorno) che avete intenzione di percorrere. Una bella nuotata vi aiuterà a scaricare lo stress e a ricaricarvi di energia positiva. Ove fosse possibile, fare una doccia calda e poi fredda per tonificare il corpo. Un sonnellino in riva al mare fatelo pure ma, rimettetevi la crema e assicuratevi di avere la testa all’ombra o mettetevi un cappellino. Per chi ha problemi di “mal di ossa” sono consigliate le sabbiature.

Ricordatevi di non fare il bagno subito dopo aver mangiato, date il tempo al vostro organismo di digerire, altrimenti rischiate di finire in ospedale per blocco della digestione cosa che è pericolosissima. Dopo una lunga esposizione ai raggi solari bagnatevi gradualmente e non assumete bevande ghiacciate. Con un pizzico di accortezza, la vostra giornata in riva al mare si trasformerà in una piacevole, tonificante, rilassante e divertente avventura.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi