Festa della donna, le iniziative di Aidos per la salute femminile

Festa della donna, le iniziative di Aidos per la salute femminile

Festa della donna, le iniziative di Aidos per la salute femminile – L’8 marzo si celebra la festa della donna, occasione che, ogni anno, funge da catalizzatore per iniziative su tutto il territorio in favore delle donne, tra queste anche quella dell’Aidos, un’organizzazione non governativa che dal 1981 promuove e tutela i diritti, la salute e la dignità delle donne del sud del mondo.

Le donne, da sempre, sono svantaggiate in diversi aspetti della vita, e se nel mondo occidentale si sono fatti grandi progressi in fatto di emancipazione, riconoscimento dei diritti sessuali, sociali e lavorativi, esistono ancora realtà in cui, appartenere al sesso femminile, è quasi una condanna.

 

E’ il caso del Burkina Faso in Africa occidentale, uno dei paesi più poveri al mondo, dove ogni anno mille donne perdono la vita in seguito alla gravidanza e al parto, senza contare che il 70% di loro ha subito qualche forma di mutilazione dei genitali, una pratica che, oltre ad essere una grave violazione dei diritti umani, rappresenta un gravissimo pericolo per l’integrità fisica e psicologica.

 

E’ bene ricordare, infatti, che le donne, in questo modo, non solo perdono la possibilità di provare piacere sessuale, ma devono fare i conti con cistite ricorrente, ritenzione urinaria e infezioni vaginali. Ulteriori danni si hanno al momento del parto, quando il bambino deve attraversare una massa di tessuto cicatrizzato e poco elastico reso tale dalle mutilazioni, con il rischio di danni neurologici e la morte sia della madre che del nascituro.

 

L’Aidos, per sostenere le donne meno fortunate, dà il via ad un’iniziativa che vede il coinvolgimento di diverse imprese italiane: Feltrinelli, Coop, Licosa e Promod.

 

La Feltrinelli, da 10 anni partecipa alla manifestazione con una donazione di 10 mila euro in favore del Centro per la salute delle donne e la prevenzione delle mutilazioni dei genitali femminili. Inoltre, per ogni libro acquistato l’8 marzo, saranno devoluti 20 centesimi.

 

Anche Coop Adriatica con i suoi 160 negozi, rinnova il suo sostegno all’Aidos devolvendo i fondi che prima venivano investiti per regalare le mimose alle clienti e alle dipendenti.

 

La catena di abbigliamento Promod, devolverà a AIDOS l’1% del ricavato delle vendite realizzate l’8 marzo nei suoi 78 negozi. Licosa per tutto il mese di marzo, per i clienti che utilizzeranno il codice “OTTOMARZO” al momento dell’acquisto, riconoscerà un omaggio ai lettori e aggiungerà un importo pari all’8% del valore della spesa alla donazione per Aidos.

 

Articolo tratto da MedicinaLive

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi