False revisioni- operazione polizia stradale Savona

False revisioni- operazione polizia stradale Savona

False revisioni- operazione polizia stradale Savona – La Polizia Stradale di Savona ha sequestrato un centro revisioni in seguito a una segnalazione relativa a possibili irregolarità nelle operazioni  di visita e prova dei veicoli.

Le indagini della Sezione Polizia Stradale di Savona, supportate dalle immagini delle telecamere per la videoregistrazione delle operazioni di revisione, poste nei pressi e frontalmente all’officina oggetto di attenzione investigativa, hanno accertato che tutte le revisioni non rispettavano i canoni di esecuzione previsti: utilizzo di veicolo diverso, per la prova dei fumi di scarico o dell’efficacia dell’impianto frenante,  l’assenza del titolare in qualità di “responsabile  tecnico” e attestazione falsa di presenza alle operazioni, la prova riservata all’impianto di illuminazione adottando ogni volta lo stesso faro posizionato su un piantone, oppure il mancato respingimento di un pick-up privo del faro posteriore sinistro, del sedile del passeggero e con un pannello in legno al posto del lunotto.

Dopo due settimane di osservazione, i poliziotti hanno eseguito la perquisizione domiciliare a carico del titolare dell´attività e dei suoi dipendenti, la perquisizione ed il sequestro della stessa officina, delle attrezzature e di ogni strumento o veicolo reperiti al suo interno e fittiziamente utilizzati per le prove dei gas di scarico e dei freni. Anche i veicoli revisionati in quella maniera palesemente irregolare, fatta emergere dai servizi di osservazione svolti dalla polizia giudiziaria, sono stati colpiti da provvedimento di sequestro penale preventivo.

Durante le operazioni sono stati inoltre sequestrati il faro anteriore di un motoveicolo, dotato di autonomo impianto di alimentazione, che era utilizzato per  simulare la prova dell’efficienza dei fari nonché un dispositivo per simulare in modo altrettanto artificioso la prova dell’impianto frenante dei veicoli.

Al momento sono in corso i sequestri preventivi dei veicoli oggetto di palese revisione irregolare, che saranno perciò richiamati dalla Motorizzazione Civile per una nuova verifica tecnica, nonché la valutazione della posizione di quei proprietari di veicoli che, avendo assistito alle false operazioni  di revisione, ne hanno di fatto avallato le irregolarità.

A carico della ditta di revisioni auto la Provincia di Savona valuterà infine i provvedimenti in ordine alla licenza di esercizio a suo tempo rilasciatale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi