Eugenio In Via Di Gioia live @Locomotiv Club di Bologna

Eugenio In Via Di Gioia live @Locomotiv Club di Bologna

Eugenio In Via Di Gioia live @Locomotiv Club di Bologna – È uscito il 14 aprile 2017 per Libellula “Tutti su per terra”, il secondo lavoro sulla lunga distanza dei giovani torinesi Eugenio In Via Di Gioia, prodotto da Fabio Rizzo (Dimartino, Niccolò Carnesi) e Marco Libanore. Nove brani tra cantautorato e nu-folk, adagiati su testi che giocano con le parole sia a livello lessicale che fonetico, dando vita ad un immaginario artistico profondamente personale e a tratti stralunato. Un lavoro che racconta una relazione, quella tra l’uomo e il Mondo, del tutto rivoluzionata, capovolta, a testa in giù.

Il 4 aprile hanno lanciato il nuovo singolo insieme al rapper Willie Peyote dal titolo “Selezione naturale”, che al grido “più bulli, meno ciccioni” denuncia le responsabilità degli adulti nel dilagare del bullismo fra i giovani.

 Venerdì 27 aprile Eugenio in Via di Gioia tornano a Bologna per divertirsi e divertire, con quello spirito da buskers che non li abbandona mai. L’appuntamento, organizzato dall’Estragon, si terrà al Locomotiv Club.

Apertura porte: ore 20:30

Show guest: 21:30
Inizio live Eugenio In Via Di Gioia: ore 22:15
Il concerto è SOLD OUT

Locomotiv Club, via Sebastiano Serlio 25/2, tel 3480833345,  info@locomotivclub.it

051 323490 (Estragon), www.estragon.it , www.facebook.com/EstragonClub

BIO EUGENIO IN VIA DI GIOIA

Ironici, divertenti ed impegnati, gli Eugenio In Via di Gioia sono una formazione torinese attiva dal 2012.

Il disco d’esordio “Lorenzo Federici” (Libellula) è uscito a dicembre 2014 ed i giovanissimi torinesi Eugenio In Via Di Gioia, già vincitori del premio della critica all’ultimo Premio Buscaglione, stanno facendo parlare moltissimo di sé. Il primo videoclip “Argh!” presentato in anteprima sul sito de La Stampa e uno showcase nella redazione del quotidiano, le due pagine di intervista su Rockerilla, l’approfondimento su Il Manifesto, fino ad arrivare allo showcase live a Music Club su Radio 1 a marzo 2015, alla partecipazione alla compilation “Sotto il Cielo di Fred” in compagnia di Brunori Sas, Dente, Perturbazione e molti altri e all’invito a partecipare come ospiti al Premio Leo Ferrè a giugno 2015. A luglio 2015 inoltre tre loro canzoni si collocano al primo, secondo e terzo posto come brani più ascoltati a Torino su Spotify ed esce il loro nuovo video “Non Ancora”, selezionato da MTV New Generation e presentato in anteprima su Vevo.

Ma è sul palco che la giovane band torinese è travolgente e dà il meglio di sé, dimostrazione evidente il primo posto come rivelazione live 2014-2015 nella classifica KeepOn, il loro pubblico che continua a crescere ed il #primotour, la cui tranche invernale di circa 40 date è culminata con un evento sold out all’Hiroshima di Torino e che è tutt’ora in corso con un tour estivo di oltre venti date. Un disco ed un live che partono dalla strada (gli Eugenio In Via Di Gioia nascono come buskers) e dalla tradizione delle balere, dello swing e del folk italiano fino ad arrivare al nu-folk inglese di questi ultimi anni, reinterpretando la tradizione e rivestendola di un realismo che legge con amara allegria i nostri tempi. Chiunque li abbia visti dal vivo almeno una volta ne è rimasto colpito, provare per credere. Nell’Aprile del 2017 la band pubblica il suo secondo album “Tutti su per terra” per LibellulaMusic da cui vengono estratti i singoli “Chiodo fisso”, “Obiezione”, “冰山角 (La punta dell’iceberg)” e “Sette camicie”. A febbraio del 2018 gli “Eugenio in Via Gioia” vengono selezionati come band residente dal programma religioso “Beati voi – Tutti Santi” in onda in prima serata su Tv2000. (fonte Rockit)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi