Divine Creature

Divine Creature

Divine Creature – Dopo essere stata presentata al Museo dell’Opera del Duomo di Firenze. la mostra approda ora ai Musei Vaticani e propone al pubblico dieci lavori fotografici di Leonardo Baldini. che ricreano altrettanti capolavori di arte sacra. Le opere rivisitate spaziano dal Rinascimento all’inizio del Novecento e creano un percorso iconografico intorno alle principali tappe della vita di Gesù, dall’Annunciazione fino alla Resurrezione. Gli -attori” coinvolti per dare volto_ corpo ed espressione ai personaggi del racconto sacro. sono uomini. donne, ragazzi e bambini portatori di disabilità, insieme ai loro familiari.

La mostra presenta. insieme alle fotografie e alle riproduzioni delle opere originali. anche alcuni oggetti di scena e foto del backstage allo scopo di mostrare la qualità e la complessità del lavoro dei ragazzi e dei tanti specialisti coinvolti nella realizzazione dei set e del processo di postproduzione. Oltre 45 persone, tra disabili e i loro familiari, sono stati affiancate da circa 20 tecnici tra truccatori, costumisti. scenografi. direttori delle luci e della fotografia.

L’esposizione è ad ingresso gratuito: il visitatore. tuttavia, è tenuto al rispetto della fila d’accesso ai Musei e al consueto controllo di sicurezza.

La mostra è accompagnata dal catalogo italiano; inglese (Edizioni Mandragora. Firenze), con testi dì Adamo Antonacci, Leonardo Baldini. Micol Forti. Barbara Jatta. Andrea Mannucci. Antonio Natali. Mons. Tiinothv Verdon.

I capolavori che compongono questa sorta di ‘passeggiata mistica’ sono: l’Annunciata di Palermo di Antonello da Messina (1476). 1.Annunciazione di Caravaggio (1609). l’Adorazione del bambino di Gherardo delle Notti (1620). l’Angiolino musicante di Rosso Fiorentino (1521). Il bacio di Giuda di Giuseppe Montanari (1918). l’Ecce Homo di Lodovico Cardi detto il Cigoli (1607). Cristo e il Cireneo di Tiziano (1560 circa). il Lamento sul Cristo morto di Mantegna. (1475-80), il Trasporto di Cristo al sepolcro di Antono Ciseri (1870) e la Cena in Emmaus di Caravaggio (1606).

Redattore: RENZO DE SIMONE

Informazioni Evento:

Fino al 03 marzo 2018

Costo del biglietto: gratuito

Prenotazione: Nessuna

Luogo: Roma, Musei Vaticani

Indirizzo: Viale Vaticano

Città: Roma

Orario: Dal lunedì al sabatoH. 9.00 – 18.00 (ultimo ingresso h. 16.00) Ogni ultima domenica del meseH. 9.00 – 14.00 (ultimo ingresso h. 12.30)

Telefono: +39 06 69884676

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi