Dirty Old Town, il drink ispirato alla città di Genova di Giulio Tabaletti

Dirty Old Town, il drink ispirato alla città di Genova di Giulio Tabaletti, socio e bartender del Gradisca Cafè di Genova

DRINK: DIRTY OLD TOWN
(ispirato alla città di Genova)

BARTENDER: Giulio Tabaletti, socio e bartender del Gradisca Cafè di Genova

INGREDIENTI:
(per 2 litri)
60 cl Jim Beam bourbon
20 cl Gosling’s Black Seal Rum 151
1 litro di thè English Breakfast
20 cl oleo saccharum di zucchero e scorze di limone

Bicchiere: Old Fashioned
Side: frollini

PREPARAZIONE:
Con la tecnica del fat washing, versare tutti gli ingredienti in una bowl, effettuare una ‘cagliatura’ con latte bollente infuso alla focaccia e filtrare con un filtro da caffè. Servire con side di frollini.

ISPIRAZIONE:
Il cocktail prende ispirazione da un classico punch, realizzato con l’idea di ricreare l’essenza di Genova partendo dal momento più importante della giornata: la colazione. Il punch va a lavorare sulle note morbide del Kentucky Straight Bourbon Jim Beam con i suoi sentori vanigliati del legno e del rum Gosling’s Black Seal 151, alleggerita dal thè English Breakfast e da una decisa dose di chicchi di caffè. La cagliatura attraverso il latte infuso regala rotondità, colore cristallino e il gusto inconfondibile dell’ultimo sorso di cappuccino dopo aver inzuppato la focaccia. Mai provato? Fatelo! Il nome del drink, Dirty Old Town, prende ispirazione dalla canzone folk resa celebre dai Pogues e sintetizza perfettamente il rapporto odi et amo che ogni genovese ha con la propria città.