Dare Voce alla Speranza al Quirinetta di Roma

Dare Voce alla Speranza al Quirinetta di Roma

Dare Voce alla Speranza al Quirinetta di Roma – Domenica 18 dicembre alle 18.30, il Quirinetta, oggi “casa” dei suoni contemporanei, torna teatro, ospitando la grande lirica in occasione di un evento di beneficenza per sostenere le persone colpite dal terremoto: 16 tra i più grandi cantanti lirici italiani di fama internazionale saliranno insieme sullo stesso palco per una serata di solidarietà e raccolta fondi.

Il Direttore Artistico dell’Accademia Voce D’Opera, Renata Lamanda, ha sentito il bisogno di compiere un gesto concreto di solidarietà verso la popolazione di Amatrice e di tutte quelle colpite duramente dal drammatico terremoto dello scorso agosto e da quello più recente di poco più di un mese fà.

È nata così l’idea di riunire, in un concerto di beneficenza, un gruppo di amici prima ancora che colleghi, artisti di livello internazionale che hanno dato la disponibilità a esibirsi gratuitamente per una raccolta fondi.

Si tratta di un evento unico, che vedrà insieme il soprano Amarilli Nizza, il soprano Maria Luigia Borsi, il soprano Annalisa Raspagliosi, il soprano Marta Mari, il soprano Silvia Tortolani, il soprano Raffaella Milanesi, il mezzosoprano Giovanna Lanza, il mezzosoprano Renata Lamanda, il tenore Fabio Armiliato, il tenore Marco Frusoni, il baritono Nicola Alaimo, il baritono Giovanni Meoni, il basso Mirco Palazzi, il Duo Baldo, la pianista Sabrina Troise, il pianista Oscar Lobete, il pianista Sergio La Stella.

L’evento avrà inizio alle ore 18,30 e sarà condotto dal critico musicale Andrea Merli.

Appuntamento con il 18 dicembre al Quirinetta di Roma, Via Marco Minghetti 5.

Costo del biglietto 80 euro. Prevendite su: booking.viteculture.com

Per info: www.quirinetta.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi