Cultura e rispetto Vs cliché e giudizi: Chiara Domeniconi

Sabato 28 maggio, dalle 17, presso COCO-MAT, in via Leonida Bissolati, 56 a Roma la scrittrice Chiara Domeniconi sarà la protagonista di un dibattito su temi crudi, intimi e profondi.

Si parlerà di anoressia, bulimia, sesso, ma anche cliché, forza, coraggio, felicità e un mondo di risate! Con Chiara Domeniconi, Simona Zuccalà, Patrizia Schiavo e Sheyla Bobba. Ecco i libri che saranno presentati:

Come un chiodo nella carne

La vera storia di una ragazza anoressica e bulimica che, senza sconti, senza parsimonia, si apre e racconta gli angoli – anche quelli più crudi, scandalosi – di una vita dilaniata. Nel cibo, e nella negazione del cibo, nell’autolesionismo e nei complessi rapporti famigliari, Sara cerca se stessa, morbosamente.

50 anni di noi – io e la mia vagina

la mia biografia vista attraverso “lei”, la mia vagina dall’infanzia, all’adolescenza, alla maturità. I passaggi normali, quelli necessari e quelli non previsti. Quelli che mi hanno fatto crescere troppo in fretta o tenuto bambina in un corpo “grande”. E’ lei, stavolta, a parlare per me. E ne ha, da dire.

Whore

Signore e signori, parliamo di puttane! E di nuovo ci sarà chi gioisce e chi inorridisce. Punti di vista. Eppure, fior di psicologi, avvocati, sociologi affermano, spergiurano che guai non ci fossero le puttane! Già, prima si fanno regole infami, ingiuste, diciamolo pure: contro natura. Perché la sessuofobia delle religioni, tutte, notato? È un male immenso che immensi danni ha prodotto in alcuni millenni.

Guarda caso, la libertà sessuale, iniziata con il ’68, ha coinciso con la crisi delle religioni, la scomparsa delle vocazioni, perfino la distruzione delle ideologie politiche. Perché si condanna, si demonizza il sesso? Per controllarti perfino nei tuoi momenti di intimità, perfino nel talamo coniugale, dove, in teoria, dovresti essere libero, una volta tanto!

Questo bellissimo, breve (ma sufficiente) testo è pubblicato dalla maggiore casa editrice italiana di narrativa erotica, lo so, da questi molti si aspettano eccitazione… no, questa volta no, nessuna eccitazione, ma riflessione, ragionamento, rispetto! Per provare una volta tanto a capire, comprendere, ragionare, rispettare.  Ci provi, Signore. Ci provi, Signora.

Partecipano al dibattito:

Simona Zuccalà, Psicologa e Psicoterapeuta, iscritta all’Ordine degli psicologi del Lazio, si occupa di promozione del benessere psicologico. La sua attività ha come principale obiettivo facilitare il cambiamento e migliorare la qualità della vita delle persone. Grande attenzione alla crescita personale e allo sviluppo delle potenzialità.

Si entrerà poi nel vivo delle emozioni artistiche con Patrizia Schiavo, apprezzata e stimata attrice, regista, autrice e insegnante di teatro. Innumerevoli le opere portate in scena come attrice o regista, ricordiamo inoltre che dal 2016 dirige Teatrocittà, da lei fondato, all’interno di un progetto di riqualificazione socio-culturale e urbanistica, alle spalle degli studi di Cinecittà.

Tra le varie iniziative, dirige la rassegna di corti teatrali: “Frammenti al femminile”, il contest “Teatrocittà danza”, dedicato alla danza contemporanea e il progetto “Parla con lei” per una nuova cultura della parità e del rispetto.

“Un sentito ringraziamento alle relatrici” dichiara Sheyla Bobba, promotore letterario di SBS.

“Con la loro presenza sapranno arricchire ed elevare il dibattito. Voglio anche ringraziare Elisabetta Pesce di COCO-MAT con la quale mi interfaccio sempre per l’organizzazione degli eventi. Disponibilità squisita e gentilezza fanno di lei una collaboratrice preziosa e affidabile”.

Tante sorprese

Questo sarà l’ultimo appuntamento prima della pausa estiva organizzato da SBS Comunicazione – promozione editoriale e lo abbiamo voluto rendere un po’ più speciale: l’azienda BioModena sarà presente con una degustazione di parmigiano reggiano da assaporare al momento del brindisi offerto da Chiara Domeniconi e dedicherà un omaggio ai presenti.

COCO-MAT, che ha numerosi show-room e hotel in tutto il mondo, ha riservato per gli ospiti una sorpresa straordinaria. Quindi, per confrontarsi su temi profondi e quotidiani, con esperti e personalità di rilievo, ma anche per passare uno splendido e fortunato pomeriggio non vi resta che raggiungerci! 

La partecipazione è gratuita, caldamente consigliata la prenotazione dei posti, tramite mail a sbscomunicazione@gmail.com o Whatsapp al 3456048479.

Articolo precedente“Kintsugi”, il nuovo singolo dei Post-Kruger
Articolo successivoIl Festival delle Rose di Garden Steflor