Comunità come bene comune, il Festival Si può fare! Tuttaunaltracosa che si svolgerà a Mira

Comunità come bene comune, il Festival Si può fare! Tuttaunaltracosa che si svolgerà a Mira

Comunità come bene comune, il Festival Si può fare! Tuttaunaltracosa che si svolgerà a Mira – Doppio appuntamento quest’anno a Mira: insieme a “Si può fare!” il Festival delle Economie e delle Relazioni Solidali, giunto alla sua III edizione, si terrà la XXIV edizione di “Tuttaunaltracosa“, Fiera Nazionale del Commercio Equo e Solidale.

Comunità come bene comune” è il titolo del Festival Si può fare! Tuttaunaltracosa che si svolgerà dal 14 al 16 settembre 2018, a Villa dei Leoni, Riviera Silvio Trentin, Mira (Ve).

Evento unico per conoscere le sinergie locali di Si può fare! e il commercio equo solidale nazionale di Tuttaunaltracosa, il Festival Si può fare! Tuttaunaltracosa presenterà 500 mq di esposizione di prodotti e progetti dell’economia solidale e del commercio equo e solidale, del biologico, del sociale; 20 categorie merceologiche e 3000 prodotti; oltre 50 appuntamenti in calendario tra conferenze, workshop e mostre, eventi e spettacoli.

“Con questo speciale Festival Si può fare! – Tuttaunaltracosa” spiega Massimo Renno – AERES Venezia “Vogliamo ripartire dagli infiniti spazi del mondo, così rappresentati dai progetti che ospiteremo, fino ad abitare la comunità come senso, coscienza, luogo dove vivere la solidarietà e modo di fare la nostra storia.

Abbiamo scelto questo titolo perché crediamo che è solo nella COMUNITÁ che possiamo accogliere il senso profondo delle nostre idee, del nostro agire per il cambiamento: solo qui possiamo singolarmente ospitare i nostri confini, le nostre paure, ancorare ed oggettivare la realtà della nostra storia spingendoci a rispondere a quelle domande di senso che vengono dal nostro territorio. Si può fare! – Tuttaunaltracosa si presenta come un campo aperto al futuro, una geografia democratica di fiducia che genera paesaggi e comunità solidali che ancora ci aspettano.”

“Siamo COMUNITÁ che abita il medesimo ambiente”, sottolinea Stefano Bianchi – AIAB Veneto “il Festival vuole essere un’occasione di incontro tra produttori e consumATTORI, a sostegno dell’agricoltura che produce cibi buoni, sani, e rispettosi del BENE COMUNE TERRITORIO.

Il BIOLOGICO ha una grande responsabilità: diventare l’agricoltura “convenzionale” del futuro, per garantire sostenibilità e stabilità climatica. Il modello della rivoluzione verde, iniziato dopo la seconda guerra mondiale, è esaurito per l’enorme costo ambientale che ha comportato: prendiamo parte alla rivoluzione del buon cibo sostenibile che difende e rispetta i BENI COMUNI.”

Tre giorni di incontri, dibattiti e tante altre iniziative legate a temi come terra e alimentazione, energia e ambiente, mobilità e territorio, consumi e riuso, lavoro ed economia. Interverranno esperti del settore, giornalisti di livello nazionale e artisti.

“Siamo davvero contenti di portare i progetti e i prodotti del commercio equo e solidale, provenienti dalle comunità del mondo, alla terza edizione del Festival Si può fare!”, ribadisce Gabriella D’Amico – Associazione Botteghe del Mondo. “La XXIV edizione della nostra fiera nazionale Tuttaunaltracosa animerà i saloni della Villa dei Leoni, per sostenere un’economia delle relazioni e una maggiore equità sociale.”

Accanto ai quasi 100 espositori del Festival Si può fare! Tuttaunaltracosa, fioriranno convegni, dibattiti, mostre e spettacoli: per un intero fine settimana la villa dei Leoni a Mira diventerà il fulcro delle economie solidali e sostenibili italiane.

“In questo contesto” conclude Giorgio Voltolina – Distretto di Economia Solidale Riviera del Brenta, “il Festival delle Economie solidali non è solo una manifestazione culturale ricca di eventi, ma è soprattutto un’occasione per confrontare esperienze e progetti, a volte molto diversi fra loro, aventi un obiettivo condiviso: quello di tutelare i beni comuni, materiali e umani, riconoscerne il loro valore e poter così ricostruire il senso di comunità.

Ritrovarsi negli intenti e nelle esperienze e (ri)conoscere quelle degli altri, è il primo passo verso la ricostruzione delle relazioni sociali, e quindi di un agire comune, che non lasci indietro nessuno e che permetta di sviluppare futuro.”

Si può fare! è una grande fiera-mercato, giunta alla sua terza edizione, all’interno della quale si svolgono conferenze, workshop, mostre, eventi e spettacoli; è un caffè letterario, uno spazio teatrale, un laboratorio del riciclo e del recupero, e molto altro ancora.

L’evento è promosso da: AEres-Venezia (Altra Economia, rete di economia solidale), AIAB Veneto onlus (Associazione Italiana di Agricoltura Biologica), Associazione Botteghe del Mondo e dal Comune di Mira con la collaborazione del Distretto di Economia Solidale della Riviera del Brenta.

Tuttaunaltracosa è la fiera nazionale del commercio equo e solidale, organizzata dall’Associazione Botteghe del Mondo, in collaborazione con le Istituzioni e le realtà no profit della località in cui si svolge l’evento. Rappresenta un’occasione, per i cittadini responsabili, di poter conoscere direttamente chi ogni giorno opera con progetti di sviluppo e di commercio equo.

La Fiera Nazionale del Commercio Equo e Solidale Tuttaunaltracosa è alla sua XXIV edizione e dal 2007 gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Il Festival ringrazia il sostegno degli sponsor: Filò – Cooperativa, El Tamiso – Cooperativa agricola e

Venetex – Circuito di credito commerciale

14, 15 e 16 settembre 2018

Villa dei leoni, Riviera Silvio Trentin, Mira (Ve)

Maggiori informazioni:

www.sipuofaremira.it  – festivalsipuofaremira@gmail.com

www.tuttaunaltracosa.it –

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi