Chopin nel cuore di Napoli interpretato dalla pianista Valentina Ambrosanio per PianoCity

Chopin nel cuore di Napoli interpretato dalla pianista Valentina Ambrosanio per PianoCity

Valentina Ambrosanio- Fryderyk Chopin – Notturni

Un viaggio tra le mille sfumature della notte alla scoperta dei segreti del suo animo immortale

Decumani Hotel de Charme Via S. Giovanni Maggiore Pignatelli, 15 Napoli

Mercoledì 9 settembre ore 19,00

Ritorna a Napoli, Piano City con i suoi innumerevoli concerti dedicati al pianoforte nelle bellissime location disseminate per la città. Giunta alla VII edizione la manifestazione offre come sempre un calendario ricco di appuntamenti finalizzato anche a scoprire angoli nascosti o ovviamente a godere di concerti unici. Mercoledì 9 settembre alle ore 19 presso “Decumani Hotel de Charme” in via S. Giovanni Maggiore Pignatelli, 15 si terrà il concerto della pianista Valentina Ambrosanio “Fryderyk Chopin – Notturni” – un viaggio tra le mille sfumature della notte alla scoperta dei segreti del suo animo immortale. Un concerto dedicato al “poeta del pianoforte” che ha incantato e continua ad emozionare il pubblico di tutti i tempi attraverso le sue composizioni pianistiche. Il tema della notte, tra le luci e le ombre dell’animo umano viene evocato nei magnifici Notturni di Chopin che si fanno interpreti delle più intime emozioni, quelle che precedono il sogno e regalano la sospensione di un attimo atemporale in cui il tempo sembra dilatarsi e lasciare spazio alla libertà dei sentimenti. Ascolteremo uno Chopin che propone, insinua, seduce, persuade attraverso linee melodiche che penetrano il cuore nel profondo, attraverso le mani della pianista Valentina Ambrosanio, dal tocco elegante e cristallino, passionale ed intimo. Ricalcando il pensiero del marchese de Custine, in Chopin non è un pianoforte ma un’anima che parla e ad offrire consolazione ed un attimo di eternità in cui ritrovare un sentimento unitario d’amore che supera le divisioni materiali che caratterizzano la società per ritrovarsi uniti in un sentimento di amore e bellezza che solo Chopin può realizzare nel cuore degli uomini. Questo concerto sarà occasione per riascoltare uno Chopin attraverso gli occhi di allora, senza slanci virtuosistici ma meditando il potere espressivo di ciascuna nota in un divenire fluido in cui si rivelerà il suo pensiero attraverso il fascino che stupisce, la sorpresa che rapisce… un viaggio tra le mille sfumature della notte attraverso il suo sentire, il suo sguardo che si fa suono, colore, incanto. Musica e bellezza saranno un tutt’uno non solo grazie alla musica immortale di Chopin magistralmente interpretata da Valentina Ambrosanio, raffinata pianista che grazie alla delicatezza del suo tocco è capace di trasportare il pubblico in atmosfere suggestive e d’altri tempi, ma anche alla bellezza della location scelta come cornice al momento musicale.Tutto è permeato di storia e bellezza. L’edificio dove è ubicato l’hotel risale al secolo XVIII e fu, un tempo, dimora del Cardinal Sisto Riario Sforza, ultimo Vescovo del Regno di Napoli Borbonica, che lo abitò per più di 30 anni (dal 1845 al 1877) Sisto Riario Sforza essendo stato nominato vescovo di Napoli, fu quindi l’ultimo Vescovo del Regno delle due Sicilie ed il Primo del Regno d’Italia

La partecipazione al concerto, nel rispetto delle normative anti Covid è solo tramite prenotazione obbligatoria e i posti, dopo poche ore dalla pubblicazione del calendario, sono stati presi d’assalto registrando il tutto esaurito.