Charity Café di Roma, la programmazione dal 12 al 17 novembre 2019

Charity Café di Roma, la programmazione dal 12 al 17 novembre 2019

Charity Café di Roma, la programmazione dal 12 al 17 novembre 2019

MARTEDI’ 12 NOVEMBRE h 21:00

ANDY’S CORNER

Classic Rock, Blues, Soul, Folk…

Andrea Angelini, in arte Andy’s Corner, presenta il suo progetto solista acustico. Propone una sintesi di vari generi e influenze musicali: un viaggio affascinante nella migliore musica anglo-americana in particolare dei ‘60s e’70s, ma non solo…

Andrea Angelini, Voce, Chitarra & Armonica

MERCOLEDI’ 13 NOVEMBRE h 22:00

BLUES JAM & FRIENDS

COORDINATA DA TAXI BLUES

 Angelo Auciello: voce

Emiliano Guidi: hammond

Luca Amici: basso

Mario Damico: batteria

 Tutti i BluesMan e le BluesWoman sono invitati a salire sul palco del Charity

 GIOVEDI’ 14 NOVEMBRE h 22:00

RADICAL GIPSY FEAT. LUCA VELOTTI

GIPSY JAZZ VOICE

I Radical Gipsy, si sono formati a Roma nel 2012, con un preciso orientamento verso le sonorità del jazz manouche tradizionale inaugurato da Django Reinhardt. Il loro percorso si è sviluppato tra i Club romani e i Festival (Roma Jazz Festival, Atina Jazz Festival, Anagni Jazz Festival, Time in Jazz, ecc), con importanti collaborazioni tra cui spicca quella con il fisarmonicista francese Ludovic Beier e il violinista Florin Niculescu. In quest’occasione saranno in quartetto con il grande clarinettista Luca Velotti, special guest d’eccezione.

 Line-up

Daniele Gai: chitarra & voce

Gabriele Giovannini: chitarra solista

Giulio Ciani: contrabbasso

Special Guest Luca Velotti: clarinetto

VENERDI’ 15 NOVEMBRE h 22:00

TONY FORMICHELLA “BASE ONE”

JAZZ NIGHT

Una carriera che potremmo definire infinita, collaborazioni quante più, forse, non era possibile fare, e dunque quel che si potrebbe definire “una vita per la musica”. Tony Formichella è stato tutto ciò: ha prestato il suo sax tenore alle idee di numerosissimi artisti, ha calcato palcoscenici, diretto big band, presenziato a trasmissioni televisive ed alla fine, quasi fosse una sorta di Oscar alla carriera, i brani inediti da lui scritti e riposti nel fatidico cassetto durante tutte queste peregrinazioni vedono finalmente la luce nel primo album che porta il suo nome.

Discepolo, si dice, di Sonny Rollins, sicuramente di cotanto padrino ha assorbito il suono che passa da punte di estrema tensione a momenti di pacata rilassatezza, anche se l’amore per il blues, oltre che dai titoli di alcuni brani, traspare più che altro dalle linee melodiche morbide, un esempio per tutti è Blue blues, dalle atmosfere vagamente retrò. Accompagnato da una sezione ritmica di valore assoluto, affiancato da una chitarra che ben si integra con le sue digressioni armoniche, il sax di Formichella si avvale, per l’occasione, di ospiti di riguardo, a dimostrazione del fatto che la sua fama nell’ambiente jazzistico è ben meritata.

Certo, il fatto di “esordire” dopo così tanto tempo fa riflettere sulla scelta, dettata forse anche dagli eventi, di dedicarsi al ruolo di session-man, ruolo per certi versi ingrato che si svolge “nell’ombra”, a discapito di una possibile carriera solista che, per quanto si può ascoltare, avrebbe potuto essere più ricca di episodi. Ma, parafrasando una nota canzone, “la vita è adesso”, e ciò che non è stato finora potrebbe essere da ora in avanti.

Line-up

Tony Formichella: sax tenore

Gianluca Figliola: chitarra

Vincenzo Florio: contrabbasso

Armando Sciommeri: batteria

SABATO 16 NOVEMBRE h 22:00

QUIQUE GOMEZ & THE POWER SHAKERS

BLUES NGHT

Armonicista e cantante nato a Madrid, Quique inizia a suonare l’armonica all’età di 18 anni e suona con la sua prima band, Juan Bourbon, Juan Scoth e Juan Beer, all’età di 20 anni. Con questa band ha fatto il giro dei palcoscenici spagnoli nel decennio successivo mentre studiava e dirigeva un piccolo club. Nel 2008, a 31 anni, visitò Chicago e incontrò alcuni dei più grandi esponenti del Blues, con i quali iniziò a lavorare frequentemente su entrambe le sponde dell’Atlantico. Quique ha calpestato scenari di 4 continenti, condividendoli con artisti come John Primer, Eddie C. Campbell, Bob Stroger, Rockin Johnny (con cui è attualmente preparando un nuovo album), Jimmy Burns, Tail Dragger, Kenny Blues Boss Wayne.

 Line-up

Quique Gomez: voce & armonica

Emiliano Tremarelli: chitarra

Marco Di Folcoi: basso & voce

Lorenzo Francocci: batteria

DOMENICA 17 NOVEMBRE

APERITIVO LIVE >>> h 18:30

Open Buffet & Live Music

MOODS

“MOODS” è un progetto musicale che nasce dall’esigenza di vivere il palco come una sorpresa continua: non c’è un copione. I musicisti creano in tempo reale, ripropongono successi di artisti di ogni provenienza e genere in una chiave sempre diversa e imprevedibile. Nessuna regola solo puro ascolto e conseguente reazione reciproca. Assisterete ad un dialogo musicale sempre pronto ad un cambio di argomento, di direzione. Divertimento e qualità musicale assicurati!

Line-up

Sara Corbò: voce & harmonizer

Roy Panebianco: chitarra

 CHARITY CAFÉ

LA PROGRAMMAZIONE

DAL 12 al 17 Novembre 2019

Via Panisperna 68 Roma

Inizio concerti ore 22:00

Ingresso 8 euro con prima consumazione

Ogni domenica

concerto e aperitivo con open buffet ore 18:30

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi