Cash Trapping , tre arresti

Cash Trapping , tre arresti – I carabinieri della Stazione di Ostia hanno arrestato M.R. tunisino 19enne, H.H. e L.L. marocchini di 34 e 38 anni, tutti pregiudicati e senza fissa dimora, con l’accusa di tentato furto aggravato.

Alle 21:00 circa di ieri, due carabinieri in abiti civili hanno notato i tre stranieri che si aggiravano con atteggiamento sospetto vicino allo sportello bancomat della Banca Nazionale del Lavoro in Via Paolo Orlando a Ostia. Insospettiti, i militari si sono nascosti tra le auto in sosta ed hanno osservato i loro movimenti. Dopo qualche minuto, i tre, dopo essersi guardati bene intorno, sicuri di passare inosservati hanno applicato al bancomat una sofisticata apparecchiatura che sarebbe servita, successivamente, per bloccare le banconote degli dagli ignari clienti.

A questo punto i militari sono entrati in azione bloccando i tre balordi e sequestrando l’apparecchiatura appena collocata sul bancomat.

Questa mattina sono stati tradotti nelle aule del Tribunale di Roma ove risponderanno del reato di tentato furto aggravato.