Cash Trapping , tre arresti

Cash Trapping , tre arresti

Cash Trapping , tre arresti – I carabinieri della Stazione di Ostia hanno arrestato M.R. tunisino 19enne, H.H. e L.L. marocchini di 34 e 38 anni, tutti pregiudicati e senza fissa dimora, con l’accusa di tentato furto aggravato.

Alle 21:00 circa di ieri, due carabinieri in abiti civili hanno notato i tre stranieri che si aggiravano con atteggiamento sospetto vicino allo sportello bancomat della Banca Nazionale del Lavoro in Via Paolo Orlando a Ostia. Insospettiti, i militari si sono nascosti tra le auto in sosta ed hanno osservato i loro movimenti. Dopo qualche minuto, i tre, dopo essersi guardati bene intorno, sicuri di passare inosservati hanno applicato al bancomat una sofisticata apparecchiatura che sarebbe servita, successivamente, per bloccare le banconote degli dagli ignari clienti.

A questo punto i militari sono entrati in azione bloccando i tre balordi e sequestrando l’apparecchiatura appena collocata sul bancomat.

Questa mattina sono stati tradotti nelle aule del Tribunale di Roma ove risponderanno del reato di tentato furto aggravato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi