Carciofi alla greca della mia vicina

Carciofi alla greca della mia vicina – Con la stagione invernale si mangiano molto più spesso i carciofi. Io li amo moltissimo sia arrosto che in umido. Li ho assaggiati a pezzettini, a crema, con prezzemolo aglio e peperoncino e, proprio ieri sera me li hanno proposti con la farina e la cipolla. Mi hanno detto che si trattava dei carciofi alla greca. Vero o no, vi assicuro che erano ottimi.

La preparazione, così come me la hanno spiegata, è facile.

Prendete i carciofi, puliteli e togliete le foglie più dure. In una casseruola capiente mettete un paio di cucchiai di olio di oliva, fatelo scaldare. Mentre aspettate che l’olio raggiunga a giusta temperatura sminuzzate un paio di cipolle e versatele nell’olio caldo. Mescolate sino a quando le cipolle non imbiondiranno leggermente.

Ora versate lentamente nell’olio con le cipolle un cucchiaio pieno di farina e mescolate molto bene a fuoco moderato. Quando il tutto si trasformerà in una cremina omogenea mettete i carciofi nella casseruola con la testa rivolta verso il fondo della pentola e salateli.

Ora prendete un piatto del diametro più piccolo della pentola e mettetelo sopra ai carciofi in modo che li tenga belli compressi poi mettete il coperchio.

Cuocere a fuoco lento per circa un ora dopodichè condite con un filo di olio di oliva e qualche goccia di limone.