Cantiere Giovani: nuovo appuntamento musicale con Sabba

Le attività del Cantiere Virtuale non si fermano. L’ultimo appuntamento del 2020 con il format settimanale dedicato alla musica e condotto da Aldolà Chivalà, ospiterà il 20 dicembre  Sabba, al secolo Salvatore Lampitelli. In diretta dal centro Il Cantiere di Frattamaggiore alle ore 19,  il cantautore partenopeo attualmente impegnato nella finale di X Factor Romania con il quartetto The Super 4, darà vita a un incontro virtuale imprevedibile con Mauro Romano e Aldo Laurenza. Quella di domenica prossima sarà una diretta streaming per festeggiare il recente successo internazionale di Sabba, il suo percorso artistico ricco di collaborazioni eccellenti e riconoscimenti. Successo, ma anche tanta gavetta nonostante la giovane età: quindici anni di concorsi, festival, esibizioni in rassegne e club di tutta Italia. Prima di scoprirsi musicista, Sabba è stato per dieci anni un ballerino professionista iscritto alla Federazione Italiana Danza Sportiva. Ha realizzato un disco, “L’ultimo Apache” prodotto da Rai Trade, con Franco Del Prete & Sud Express, due dischi con “Sabba e Gli Incensurabili”, quattro singoli da solista, tra cui l’ultimo “Borderline” realizzato in pieno lockdown. Tra le tante collaborazioni, quella con il rapper Dope One, Giovanni Block, Daniele Sepe e numerosi artisti della scena musicale campana. Figura anche nel cast che il regista Luciano Melchionna ha scelto per il suo spettacolo teatrale “Dignità Autonome di Prostituzione”. La voce inconfondibile di Sabba appare anche in “Distanze” brano inciso proprio in collaborazione con Aldolà Chivalà: “attimi di spazio separano gli occhi, i sensi, odori…distanti, distanze, distanti, distanze…nelle stanze dell’essere!. Distanze che i tre proveranno a superare virtualmente nel live streaming di domenica sera, interagendo con gli spettatori collegati da casa, promettendo musica, risate e curiosità.

Il programma delle attività settimanali del Cantiere Virtuale, inaugurato lo scorso novembre, proseguirà fino al febbraio 2021, per dare un segnale forte di resistenza e positività. Cinque giorni a settimana per quattro ore al giorno coinvolgeranno il pubblico (di ogni fascia d’età) in attività che vanno dai corsi di lingua spagnola e inglese ai laboratori di cucina dal mondo, dalle lezioni di yoga e antistress all’arte e pedagogia.  Ma non solo, incontri rivolti ai giovani con uno spazio di informazione su opportunità di formazionelavoro e volontariato, dirette con insegnanti e istituzioni per approfondire i temi della scuola e uno spazio di intrattenimento con attività ludiche per i più piccoli. Oltre a un format settimanale dedicato allo spettacolo e alla musica.