Campionato Italiano Moto d’Acqua 2021, i vincitori della V tappa

9-10–11 luglio ’21 – Gallipoli (Lecce)

Primo Gran Premio Città di Gallipoli

Grande show ed emozioni per la V tappa del Campionato Italiano moto d’Acqua 2021, Primo Gran Premio Città di Gallipoli, disputati nel week end dal 9 all’11 luglio 2021 nello specchio d’acqua antistante la Spiaggetta della Purità a Gallipoli (Lecce), organizzata da Aquaterra Motorsport RACING TEAM e da Marina 4 Team Racing, sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica – CONI e con il Patrocinio del Comune di Gallipoli.

Un meraviglioso week end di sole ha accolto i cento piloti delle categorie e classi in gara. Si tratta di un vero circuito cittadino di grandi tradizioni per la motonautica, qui si si sono svolte le competizioni della Class1 (Offshore) e il Mondiale di Moto d’acqua. Tutta una città appassionata di questo sport. La Spiaggia della Purità è uno splendido bacino con un palcoscenico unico al mondo.

Mare cristallino con un circuito misto, fra acque ferme all’interno del golfo e acque leggermente increspate in mare aperto, che nella seconda giornata di gare a causa del vento più forte, hanno messo maggiormente in difficoltà i piloti, dando vita ad un circuito misto molto competitivo e facendo stare tutti con il fiato sospeso. Il week end si è concluso la domenica con le premiazioni.

Un appuntamento molto atteso, che ha soddisfatto le aspettative di tutti i partecipanti, vista l’impeccabile accoglienza riservata al Campionato dall’organizzazione, dall’ “Associazione Diportisti Specchio Acque Gallipoli” e dal loro presidente il Signor. Giuseppe Perrone. Lo spettacolo offerto ha lasciato tutti con il fiato sospeso, la moto d’acqua è infatti considerata tra le più attraenti e divertenti attività della motonautica in tutto il mondo. Tutto questo ha reso anche questa tappa indimenticabile.

Le categorie in gara sono state: Runabout, Ski, Endurance, Freestyle, Spark giovanile e la categoria Donne.

Le classi sono 15: per la Runabout: F1-F2-F4 Maschile e Femminile – F4 Novice e F1 Veterans; per la Ski: F1-F1Veterans-F2-F3-Open, per l’Endurance: F1- F2 Amatoriale; per la Spark Giovanile 12-14 e 15-18 anni, il Freestyle.

I vincitori di questa quinta tappa del Campionato sono stati: per la categoria Ski F1 ha vinto la tappa Daniele Piscaglia, al secondo posto è arrivato Matteo Benini ed al terzo Ugo Guidi, invece nella Ski F1 Veterans Ugo Guidi è arrivato primo, Andreas Reiter secondo e Luca Pilot terzo.

Nella categoria Ski F2 hanno vinto Giuseppe Donà, che è arrivato primo, Marco Maria Santucci secondo e Giuseppe Casarola terzo.

Per la Ski Open hanno vinto la tappa Andrea Bergamo primo, Erika Pajer seconda e Jury Tiozzo terzo.

Grande fervore agonistico anche fra i numerosi giovani riders, provenienti dalle Giovanili, un settore in costante crescita in Italia, dal 2015, grazie alla F.I.M., soprattutto per l’introduzione della categoria Spark. Il numero molto elevato di giovani piloti partecipanti al Campionato Moto d’Acqua 2021 ha spinto la Commissione Moto d’Acqua ad apportare ulteriori modifiche al regolamento, perché la Federazione è molto sensibile alla sicurezza ed alla tutela dei ragazzi in gara.

Nella categoria Spark Giovanile 12-14 anni hanno vinto: al primo posto è arrivata Vittoria Luiza La Rocca Deoliveira, al secondo Naomi Benini ed al terzo Federico Mozzorecchia. Per la Spark Giovanile 15-18 anni Davide Pontecorvo ha vinto la tappa, Valerio Dente si è posizionato al secondo posto e Carmine Cocimano terzo.

Per la Runabout F1 Manuel Reggiani è arrivato al primo, Pier Paolo Terreo secondo e terzo Stefano Castronovo, invece per la Runabout F1 Veterans la tappa è stata vinta da Pier Paolo Terreo, al secondo posto è arrivato Lorenzo Benaglia. Nella Runabout F2 Davide Di Maio ha vinto la tappa, al secondo posto è arrivato Gaetano Costagliola, al terzo Angelo Acerra.

Invece per la Runabout F4 la tappa è stata vinta da Antonio Pontecorvo, il secondo posto è stato conquistato da Alessandro Fracasso ed il terzo posto da Paolo Paesani. Per la Runabout F4 Novice ha vinto la tappa Alessandro Fracasso primo, secondo Daniele Dalemmo, al terzo Giacomo Matteraglia.

Nella Runabout F4 Femminile invece Arianna Urlo ha vinto la tappa, Sara Nucera è arrivata seconda e terza Ilaria Vanni.

Nell’Endurance F1 ed F2, categoria che gareggia a velocità elevatissime, un circuito di 30 minuti + 1 giro, per la F1 Mirko Spoto ha vinto questa tappa, al secondo posto è arrivato Ezio Lucchese, al terzo Luigi Borzacchiello. Nell’Endurance F2 invece Andrea Pierri primo secondo Vincenzo Bianco terzo Nico Masciullo.

Per il Freestyle, 3 minuti di esibizione per pilota, back flip, 360, 180. La categoria che stupisce sempre il pubblico con delle performance mozzafiato. Ha vinto questa tappa Roberto Mariani, al secondo Alberto Camerlengo, al terzo Massimo Accumulo.

Dopo Gallipoli, il Campionato si concluderà a settembre nel Lazio.