Camilla Ancilotto ci “racconta” Venere!

Nuovo appuntamento con l’arte per Camilla Ancilotto che presenta – in occasione della Festa della Donna 2021 – Il Trionfo di Venere, itinerario artistico dedicato al mondo femminile presso Palazzo Ruspoli di Cerveteri – in Piazza Santa Maria 12 – attuale dimora dalle principesse Maria Pia e Giacinta Ruspoli, madrine dell’iniziativa.

Camilla Ancilotto, raffinata artista riconosciuta e apprezzata a livello internazionale, è ospite con le sue opere delle principesse Ruspoli nel sontuoso Palazzo nel cuore di Cerveteri per un dialogo tra l’antico e il contemporaneo. Un evento privato che si articola nella loggia ed all’interno delle grandi sale cinquecentesche affrescate dove si susseguono una trentina di opere di Ancilotto, artista da anni impegnata con un proprio sistema linguistico con cui indaga nuovi confini dell’immagine e dei suoi margini concettuali.

Camilla Ancilotto – allegoria del Trionfo di Venere.

L’esposizione, che aprirà domenica 7 Marzo dalle ore 11.00 alle ore 17.00  in un’unica data e solo su invito personale per garantire il rispetto dei protocolli di sicurezza e distanziamento, raccoglie un’antologia dell’artista dall’arte unica ed inconfondibile: ogni quadro consta di un telaio con diversi solidi geometrici, montati su assi orizzontali, in grado di roteare su tre diverse posizioni. Nello stesso quadro dell’artista convivono tre diverse immagini che possono mescolarsi tra loro creando variopinte metamorfosi, vere e proprie fusioni che trasformano l’immagine d’origine in qualcosa di distopico, ma plausibile.  Le opere di Ancilotto raccontano il mondo femminile e descrivono il perfetto confine tra pittura volumetrica e scultura neo-pittorica.

L’esposizione prevede anche un’anteprima assoluta: la presentazione del prezioso foulard a tiratura limitata disegnato e dipinto dall’artista che suggella la collaborazione con l’atelier di haute couture Daphné . Gli affascinanti e colorati colibrì dipinti da Ancilotto danzano tra le camelie selvatiche create da Daphné; una collaborazione artistica frutto del savoir faire di due eccellenze nell’arte e nella moda. L’opera, sapientemente impressa su twill di seta pura, sarà presentata alla Biennale di Venezia il prossimo maggio.

Gli ospiti – accolti nel rispetto dei protocolli di sicurezza – potranno chiudere il percorso con una degustazione di vini toscani Ripa Rosso e Ripa Rosato dell’azienda Michele Ventura Vino, accompagnata dalle prelibatezze del catering con prodotti tipici della zona sarà a cura di Villa del Sasso – Cerveteri.