Buon compleanno Concetto: sabato 1 dicembre 2018 inaugurazione Fondo Concetto Pozzati al MAMbo di Bologna e appuntamenti in città

Buon compleanno Concetto: sabato 1 dicembre 2018 inaugurazione Fondo Concetto Pozzati al MAMbo di Bologna e appuntamenti in città

Buon compleanno Concetto: sabato 1 dicembre 2018 inaugurazione Fondo Concetto Pozzati al MAMbo di Bologna e appuntamenti in città – Sabato 1 dicembre 2018, giornata in cui ricorre la nascita di Concetto Pozzati, a poco più di un anno dalla scomparsa, tre istituzioni culturali bolognesi particolarmente amate e significative per l’artista gli dedicano un programma di iniziative che ne ricordano il percorso professionale e umano.
Al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, alle h 12.00, viene inaugurata la nuova sezione della Biblioteca Emeroteca che accoglie e rende consultabile l’ampia parte riferita all’arte moderna e contemporanea degli oltre 4.000 volumi e riviste donati dai figli Jacopo e Maura Pozzati al museo, mentre il corraini MAMbo artbookshop espone una selezione di opere grafiche e pubblicazioni dell’artista.
La giornata prosegue alle h 17.00 all’Accademia di Belle Arti di Bologna con un incontro-ricordo al quale partecipano ex allievi, artisti, attori, musicisti, scrittori e la proiezione del video realizzato da Maurizio Finotto nello studio di Pozzati. In serata, alle h 18.30, si tiene l’inaugurazione della retrospettiva Lungo gli anni…Concetto Pozzati alla de’ Foscherari presso la Galleria de’ Foscherari di Bologna

Il Fondo Concetto Pozzati trova collocazione all’interno della Biblioteca Emeroteca del MAMbo, situata al primo piano del museo, specializzata in arte moderna e contemporanea e aperta al pubblico per la libera consultazione. È reso accessibile al pubblico grazie al generoso contributo di: Francesco AmanteMarino e Paola GolinelliLorenzo Sassoli de BianchiCoop Alleanza 3.0Fondazione Cassa di Risparmio in BolognaFondazione del Monte di Bologna e RavennaFondazione MASTGruppo HeraGruppo UnipolIBC – Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi