Bar della coca a Testaccio, consumazioni speciali ai clienti più affezionati

Bar della coca a Testaccio, consumazioni speciali ai clienti più affezionati

Bar della coca a Testaccio, consumazioni speciali ai clienti più affezionati – Bar della coca scoperto dai carabinieri a Testaccio. Offerte consumazioni “speciali” ai clienti più affezionati. In manette il proprietario dell’attività e la sua compagna. Sequestrate decine di dosi di cocaina.

 

 

Roma – Una coppia di ragazzi romani, lei 22enne, lui 27enne, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il 27enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, era proprietario di un bar ubicato nei pressi di ponte Testaccio dove saltuariamente era impiegata anche la sua giovane compagna. Durante una serie di servizi di osservazione svolti dai Carabinieri nei pressi dell’attività, è stato notato uno strano via vai di soggetti conosciuti quali assuntori di sostanze stupefacenti che spesso si intrattenevano con i due ragazzi, particolare che ha fatto insospettire i militari. Nella tarda serata di ieri è scattato il blitz: all’interno del bar i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro hanno rinvenuto, in un incavo ottenuto all’interno di un armadio a muro, 60 g circa di cocaina, già divisa in dosi pronte per essere spacciate alla clientela più “affezionata”. Nella disponibilità dei due pusher anche un’ingente somma di denaro contante, ritenuto provento illecito dell’attività di spaccio. La coppia, trattenuta in caserma, è in attesa di essere sottoposta al rito direttissimo.

 

 

Controlli dei carabinieri su Fiumicino. Una persona sottoposta a fermo di indiziato di delitto ed una denunciata in stato di liberta’ per il reato di ricettazione di profumi

 

Fiumicino: Nel pomeriggio di ieri, una pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione, durante un posto di controllo, ha fermato due romeni, T.M. 44enne e G.A.M, 24enne, entrambi incensurati.

Durante il controllo, a seguito dell’ispezione nel bagagliaio dell’autovettura sulla quale i due si trovavano, i militari hanno rinvenuti numerosi articoli di profumeria, per un valore di oltre 2.000,00 euro, che dai successivi accertamenti esperiti, sono risultati provento di un furto commesso pochi minuti prima presso il Supermercato “CONAD” di via del Faro.

La merce è stata quindi restituita al legittimo proprietario e per T.M., conducente dell’autovettura, sono scattate le manette ai polsi. L’uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione di profumi ed è stato condotto nel carcere di Civitavecchia.

La donna, invece, è stata denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il concorso nel medesimo reato.

 

 

Termini – Ancora controlli dei carabinieri in tutta l’area dello scalo ferroviario. Nelle ultime ore, 2 persone denunciate, 4 parcheggiatori abusivi e 2 venditori ambulanti multati.

 

 

Roma – I Carabinieri della Compagnia Roma Centro, coadiuvati dai Carabinieri dell’8° Reggimento Lazio, nelle ultime ore hanno effettuato un maxi controllo finalizzato al contrasto di ogni forma di illegalità nell’area della Stazione Termini e zone limitrofe. Due persone denunciate, 4 parcheggiatori abusivi e 2 ambulanti multati, più di cento persone controllate, è il bilancio dell’operazione. Molti stranieri trovati a bivaccare nella zona sono stati allontanati. Dieci le persone trovate prive di documenti di identità e sottoposte a fotosegnalamento. In questo contesto i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini, in piazza dei Cinquecento, hanno denunciato una 40enne, cittadina romena, per inosservanza del divieto di far ritorno nel comune di Roma. In un’altro episodio, gli stessi militari dall’Arma hanno denunciato una donna di 57enne, dopo averla sorpresa a rubare un profumo da un negozio all’interno del Forum dello scalo ferroviario.  Multe salate, invece, sono scattate per 4 cittadini stranieri, tre cittadini somali ed uno romeno, di età compresa tra i  21 ed i 27 anni. I Carabinieri li hanno sorpresi in via Marsala mentre chiedevano denaro ad automobilisti per averli aiutati a parcheggiare l’auto nello spazio dove era già prevista la sosta a pagamento. A tutti e quattro è stata contestato  l’esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore, così come previsto dall’art. 7 comma 15 bis del Codice della Strada. I Carabinieri hanno multato anche due cittadini bengalesi di 22 e 37 anni, per commercio ambulante non autorizzato con contestuale sequestro della merce che stavano vendendo fuori dalla Stazione Termini.

 

 

 

Roma –  Controlli antidroga dei carabinieri: 10 pusher arrestati. A Piazza Trilussa, arrestato un 28enne incensurato con piu’ di 2 kg di hashish. Ancora nei guai anche un edicolante gia’ coinvolto in un’analoga operazione lo scorso 25 marzo. Per lui, questa volta, e’ scattata la denuncia a piede libero.

 

 

Continua l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri del Gruppo di Roma. Nel corso di specifici servizi finalizzati a reprimere lo spaccio di droga, soprattutto tra i giovani che animano le notti della “Movida” capitolina, sono finiti in manette 10 pusher, tutti sorpresi mentre smerciavano droga in vari quartieri della Capitale. A finire nei guai, ancora una volta, un edicolante, vecchia conoscenza dei Carabinieri per essere stato già arrestato lo scorso 25 marzo nel corso di un’analoga operazione antidroga. A “pizzicarlo”, questa volta, sono stati i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere: fermato in Vicolo del Bologna e sottoposto ad un controllo, l’uomo è stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina. Per lui è scattata la denuncia a piede libero. Durante il controllo, un altro giovane, un romano di 28 anni, si è avvicinato all’edicolante salutandolo calorosamente e iniziando a parlare di “affari”, non accorgendosi della presenza dei militari in abiti civili. I Carabinieri si sono insospettiti ed hanno controllato anche il giovane, estendendo le operazioni alla sua abitazione dove sono stati rinvenuti oltre 2 Kg di hashish, 350 g di marijuana e 2 g di cocaina. Scontato per il 28enne l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dovranno rispondere della stessa accusa anche un cittadino marocchino di 28 anni e due cittadini della Guinea, rispettivamente di 26 e 35 anni, tutti conosciuti alle forze dell’ordine, arrestati dai Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante tra il quartiere San Lorenzo e Casalbertone mentre spacciavano dosi di marijuana, hashish ed eroina. Un cittadino filippino di 45 anni, invece, è stato controllato in via Carlo Botta, dove è stato trovato con decine di dosi di Shaboo. Un romano di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato dai Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli in via Giovanni Porzio dove stava tentando di piazzare dosi di eroina, sostanza che è stata trovata in possesso anche di un cittadino algerino di 38 anni, anche lui vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, scoperto a spacciare dai Carabinieri della Stazione Roma Tuscolana in via Casilina e di un cittadino del Gambia, arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Trionfale in piazza del Fante. Poco dopo, in via Andrea Doria, gli stessi militari hanno arrestato anche un 47enne romano, pregiudicato, sorpreso con decine di dosi di cocaina pronte per essere vendute. Quasi contemporaneamente un romano di  36 anni è stato fermato dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in piazza Parco dei Caduti, dove stava proponendo dosi di hashish ad alcuni ragazzi. Gli spacciatori arrestati sono stati trattenuti in caserma, dove attenderanno di essere processati con rito direttissimo.

 

 

 

 

ROMA – Operazione dei carabinieri contro la criminalita’ diffusa. 62 persone arrestate e 35 denunciate a piede libero nelle ultime 48 ore. Verificato il rispetto delle prescrizioni delle persone sottoposte agli arresti domiciliari.

 

Sessantadue persone arrestate, di cui 58 in flagranza di reato principalmente per furti (in appartamento, in esercizi commerciali, di/su auto e moto) scippi, borseggi, rapine, ricettazione, truffa, spaccio di droga, e 25 denunciate a piede libero è il bilancio dell’attività di contrasto alla criminalità diffusa messa in atto dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma nelle ultime 48 ore tra la Capitale e provincia. Oltre 2.000 le persone complessivamente identificate, di cui circa 500 stranieri e 420 pregiudicati. Dei 62 arrestati, la metà esatta sono cittadini stranieri, per lo più provenienti dal Nord-Africa e dai paesi dell’est Europa. Particolare attenzione è stata posta alle persone sottoposte alle misure di restrizione della libertà personale per verificare che gli stessi rispettassero le prescrizioni a loro imposte dal Tribunale. In particolare i Carabinieri hanno svolto 608 controlli alle persone agli arresti domiciliari, 196 a quelle soggette a misure alternative di detenzione e 270 ai soggetti colpiti da misure di prevenzione. Tre sono state le persone arrestate per evasione, sorprese fuori dal loro domicilio. I controlli hanno riguardato anche la circolazione stradale con posti di controllo e di blocco al fine di prevenire e reprimere quei comportamenti che incidono sulla sicurezza degli utenti della strada, controllare persone di interesse operativo e ricercare armi clandestine e droga: guida senza patente, guida con patente sospesa, guida in stato di ebbrezza, porto abusivo di armi bianche, atti osceni in luogo pubblico e declinazione di false generalità sono le principali contestazioni mosse alle 35 persone denunciate a piede libero. Durante i controlli sono state rilevate 210 violazioni al Codice della Strada: 17 sono state le patenti ritirate. Per contrastare anche lo spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani, sono stati inoltre eseguiti controlli nei pressi di discoteche e maggiori luoghi di aggregazione: migliaia le dosi di droga sequestrate dai Carabinieri tra marijuana, hashish, cocaina, eroina e shaboo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi