Ballando sotto le stelle: la grande notte del ballo popolare

Ballando sotto le stelle: la grande notte del ballo popolare – Sabato 22 giugno, ore 21.30, il Festival a Russi con l’Orchestrona di Forlimpopoli

Il suggestivo teatro all’aperto in cui Ravenna Festival ha trasformato, anno dopo anno, il giardino del seicentesco Palazzo Rasponi a San Giacomo torna ad animarsi per la seconda delle serate in programma a Russi, entrambe realizzate in collaborazione con il Comune di Russi. Sabato 22 giugno, alle 21.30, è protagonista l’Orchestrona di Forlimpopoli con La grande notte del ballo popolare, con ospiti di riguardo come la talentuosa voce di Paola Sabbatani e i Bevano Est, ovvero Stefano Delvecchio all’organetto e voce, Davide Castiglia al violino e Giampiero Cignani al clarinetto. Il pubblico tutto è chiamato a ballare sotto le stelle, sulle note di quest’orchestra nata oltre vent’anni fa in seno alle attività della più che mai meritoria Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, che conta invece ben tre decenni di attività.

L’Orchestrona è una compagine che, presentando allievi e musicisti esperti fianco a fianco, ha il potere di coinvolgere il pubblico in un viaggio alla scoperta dei “classici” o, con termine jazzistico, degli “standard” della Scuola: brani scelti tra le musiche tradizionali di mezza Europa che da anni costituiscono la base irrinunciabile del repertorio per docenti e studenti. Un repertorio arricchito, in questa occasione, da alcune incursioni nella più arcaica tradizione romagnola del ballo, quella “prima del liscio”, riproposta dai Bevano Est in uno stile raffinato ma anche di infallibile vitalità.

Del resto, l’affiatamento tra i diversi interpreti è garantita proprio dalla comune matrice: come l’Orchestrona, anche i Bevano Est nascono proprio dalla Scuola di Forlimpopoli, anche se poi il loro autonomo percorso artistico li ha portati, tra l’altro, a scrivere colonne sonore per i lavori di registi del calibro di Giuseppe Bertolucci ed Ermanno Olmi, ma anche per il palcoscenico teatrale, in particolare per Teatro Valdoca e per Masque Teatro. Paola Sabbatani, d’altra parte, fa parte di quella stessa Scuola da tempo, affiancando quindi il ruolo di insegnante alla carriera di attrice e cantante.

Sfidando l’idea che vorrebbe la musica popolare non inquadrabile secondo gli schemi e le strutture di una “didattica” scolastica, l’esperimento partito dalla volontà dell’Amministrazione Comunale di Forlimpopoli nel lontano 1986 si è rivelato straordinariamente fecondo: sono oltre 30 gli strumenti su cui si svolge settimanalmente l’attività didattica, corsi teorici, di musica d’insieme, di danza popolare, di liuteria ed etnomusicologia, coinvolgendo centinaia di persone di ogni età e formazione, provenienti per lo più dal territorio romagnolo ma talvolta anche da altre regioni italiane o dall’estero. Insomma, una realtà musicale importante, che all’ombra di Palazzo San Giacomo a Russi trascinerà il pubblico in una notte tutta da ballare.

Come vuole un’apprezzatissima consuetudine, sull’argine del fiume Lamone e al cospetto dell’antico e decadente ma sempre affascinante palazzo, l’atmosfera festosa e informale della serata sarà accompagnata dagli stand gastronomici (aperti dalle ore 19) che propongono pietanze tipiche del territorio.

Biglietto posto in piedi: 
5 €
Info: 0544 249244 www.ravennafestival.org