Arrestato cittadino italiano in territorio spagnolo ritenuto responsabile di reati sessuali a danno di minori

Arrestato cittadino italiano in territorio spagnolo ritenuto responsabile di reati sessuali a danno di minori

Arrestato cittadino italiano in territorio spagnolo ritenuto responsabile di reati sessuali a danno di minori – La Polizia di Stato di Verona ha contribuito all’arresto di un cittadino italiano sul territorio spagnolo a carico del quale era stato emesso un mandato di cattura internazionale dalle autorità thailandesi perche ritenuto responsabile di gravissimi reati sessuali a danno di minori.

 

 

L’indagine, condotta dalla Squadra Mobile di Verona, è iniziata nel 2010 quando l’uomo, dopo aver fatto rientro in Italia, si era stabilito nel territorio veronese. Sono stati quindi contattati gli ufficiali di collegamento Interpol per l’Asia al fine di ottenere informazioni in merito allo stato del procedimento penale thailandese a carico del soggetto che, nel frattempo, era costantemente controllato.

 

 

Successivamente sia per il perdurare della sua presenza in Italia sia per l’acquisizione di altro materiale dall’estero, la Squadra Mobile di Verona provvedeva a inviare una comunicazione di reato affinche il medesimo venisse perseguito in territorio nazionale per i delitti commessi all’estero. Nel frattempo le autorità thailandesi hanno emesso nei suoi confronti un mandato di arresto internazionale e grazie alla  costante attività di controllo, la Squadra Mobile ha consentito alla Polizia spagnola di rintracciarlo alle isole Canarie in Spagna in attesa della sua estradizione in Thailandia.

 

 

Un episodio considerato significativo per ricordare la perseguibilità di reati tanto odiosi anche se commessi all’estero.

 

 

Verona, 4 aprile 2012

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi