Annunciati i primi appuntamenti del MEI 2021

Annunciati i primi appuntamenti del MEI 2021, che si terrà l’1,2 e 3 ottobre a FAENZA! Selezionati i 30 semifinalisti del Meeting Music Contest il Coraggio di dire io

1, 2 e 3 OTTOBRE A FAENZA (RAVENNA)

TORNA IL

MEI 2021

TRE GIORNI DI CONCERTI NELLE PRINCIPALI PIAZZE DELLA CITTÀ

L’edizione di quest’ anno e’ dedicata a Rino Gaetano a 40 anni dalla scomparsa 

ANNUNCIATI I PRIMI APPUNTAMENTI! 

VENERDI 1 OTTOBRE AL TEATRO MASINI

40 ANNI SENZA RINO

Un Omaggio del MEI a Rino Gaetano il primo indipendente ante-litteram con un Premio ad Alessandro Gaetano 

SABATO 2 E DOMENICA 3 OTTOBRE

AL PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI DI FAENZA LA TERZA EDIZIONE DE

LA FIERA DEL DISCO DI FAENZA 

SELEZIONATI I 30 SEMIFINALISTI DEL

MEETING MUSIC CONTEST IL CORAGGIO DI DIRE IO 

AL VIA LA SETTIMA EDIZIONE DI

LA MUSICA È LAVORO

Il premio musicale dedicato alla memoria del sindacalista Luigi Miserocchi 

Dopo il successo della scorsa edizione con sold out in tutte le piazze centrali della Città di Faenza e oltre 450 mila spettatori on line, il 1, 2 e 3 ottobre torna a FAENZA (Ravenna) il MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, torna la più importante rassegna della musica indipendente italiana alla sua ventiseiesima edizione ideata e coordinata da Giordano SangiorgiGiunto al suo 26° anno, il MEI 2020 +1 si presenterà con concerti, forum, convegni, fiere e mostre nelle principali piazze, teatri e palazzi e palchi faentini, aggiungendo contenuti Extra MEI on line insieme a OAPlus con dirette streaming e contenuti esclusivi in streaming sul sito e sulle pagine social ufficiali della manifestazione. 

Annunciati i primi appuntamenti: 

Il MEI2021 sarà dedicato quest’anno a Rino Gaetano, il primo artista italiano indipendente ante-litteram.

VENERDÌ 1° OTTOBRE aprirà il MEI lo spettacolo “40 ANNI SENZA RINO” al Teatro Masini di Faenza, una serata di musica e grandi ospiti! Suonerà dal vivo la RINO GAETANO BAND, saliranno sul palco come ospiti PIERDAVIDE CARONE e DIANA TEJERA (musicista da sempre legata al Rino Gaetano Day)  mentre in apertura di serata ci sara’ l’Isola Tobia Label del circuito AudioCoop, che insieme al cantautore e produttore Carlo Mercadante, presenterà la compilation realizzata quest’anno dedicata a Rino Gaetano. Sarà premiato ALESSANDRO GAETANO (leader della Rino Gaetano Band e nipote di Rino Gaetano) da sempre attivo a tenere viva la memoria del grande Rino Gaetano, il primo artista italiano indipendente ante-litteram. 

SABATO 2 e DOMENICA 3 OTTOBRE si terrà al Palazzo Delle Esposizioni di Faenza (Corso Mazzini, 92) la terza edizione della “FIERA DEL DISCO DI FAENZA”, sostenuta da Music Day Roma e Mei, insieme a Figurine Forever, Cafim per gli strumenti musicali e tanti altri partner.

Due giorni di incontri con i protagonisti del mondo musicale di ieri e di oggi, presentazioni e esposizioni di dischi in vinile, cd, poster, riviste, strumenti musicali, libri, fumetti, figurine e tanto altro, provenienti da tutt’Italia per collezionisti, appassionati e amanti della musica. 

Selezionati 30 semifinalisti tra i 137 partecipanti del Meeting Music Contest “Il coraggio di dire «io»”, che si esibiranno sui palchi della Fiera di Rimini tra il 20 e il 23 agosto. Tra questi verranno selezionati solo alcuni artisti che si contenderanno la vittoria nella serata finale del 25 agosto, che sarà presentata da Lorenzo Baglioni e vedrà all’opera una Giuria d’Onore, composta da Baglioni stesso, N.A.I.P., Erica Mou, Federico Mecozzi, Max Monti e da altri rappresentanti del settore discografico e musicale, insieme a Giordano Sangiorgi e Otello Cenci, coordinatori, che valuterà le performance e designerà il vincitore della manifestazione che suonerà al MEI 2021 sabato 2 ottobre. 

Di seguito la lista dei 30 artisti e gruppi selezionati e i titoli dei loro brani:

2000Volt – “Cosa darei”; About Blank – “Homesickness”; Adriano Meliffi – “Dire”; Alessia Berlingacci – “A un metro da me”; Anagraphe – “Rose e Rovi”; Andrea Devis – “Le Dive Americane”; B.K. – “Panico”; CATZ – “Lettera da melas”; Dalila Spagnolo – “Tutto di me”; Daniele De Gregori – “Luglio e Milano”; Davide Ognibene– “L’impossibile”; Demagò – “Il mio demone”; Edgar – “Garantito”; Federica Gianangeli – “Sbarre”; Filippo Marsciani – “A questo punto”; Flowers for Boys – “L’estate sulla pelle”; I GRUP-PO – “Can- Zona”; I limoni di Montale – “I limoni di Montale”; KUMI – “It does”; La Chance Su Marte – “Baudelaire”; LAMAREA – “Diventare grandi”; Le api randagie – “Quelli che restano”; Le Canzoni Giuste – “Bushido”; Lino Spinelli – “Tutte le cose”; Mattia Stifanelli – “Denuncia abbozzata”; Mezzavera – “Millemila”; Skelters – “Dimmidinò”; Tommaso Caria – “La tua serenata”; Tommaso Dorigoni – “The best of us”; Underoots – “Why?”. 

Al via la settima edizione de “LA MUSICA È LAVORO”, il premio musicale dedicato alla memoria del sindacalista Luigi Miserocchi. I brani dovranno essere inviati formato MP3 con bio e foto dell artista ad: radioflyweb@gmail.com entro il 1° settembre. Le canzoni verranno selezionate dalla redazione di Radio Flyweb, Mei e Cisl e Il concorso premierà (con esibizione live e promozione sui canali della radio e del MEI – Meeting Degli Indipendenti) il brano che meglio rappresenta il momento sociale e lavorativo che stiamo vivendo. 

Torna anche il “FORUM DEL GIORNALISMO MUSICALE”, giunto alla sesta edizione, in programma il 2 e 3 ottobre a Faenza, nell’ambito del Mei. Il Forum, diretto da Enrico Deregibus, riunisce giornalisti e critici di diversa provenienza ed età, che una volta all’anno si ritrovano per confrontarsi fra loro e con altre figure del mondo musicale. Gli appuntamenti sono previsti nella sala del consiglio comunale di Faenza. Fra quelli già confermati per la prima giornata c’è l’assemblea dell’AGIMP, l’Associazione dei Giornalisti e critici Italiani di Musica legata ai linguaggi Popolari, nata da un’idea lanciata nel 2016 durante il Forum (per informazioni: associazioneagimp@gmail.com). A seguire la presentazione di RadUni, il network che riunisce le molte college radio italiane, con Enrico Schleifer, responsabile musicale del network. In programma inoltre le premiazioni della “Targa Mei Musicletter”, il premio nazionale per il giornalismo musicale sul web.  Il riconoscimento – ideato e organizzato da Luca D’Ambrosio (Musicletter.it) con la collaborazione del patron del MEI Giordano Sangiorgi – come sempre sarà assegnato al “Miglior sito collettivo” e al “Miglior blog personale” e ad altri settori di informazione musicale e culturale dell’anno. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero. 

Infine,  fin da ora partono le prenotazioni per l’area del Palazzo delle Esposizioni al MEI di Faenza 2021 dal 1° al 3 ottobre per le giornate del 2 e 3 ottobre per etichette, festival, artisti, agenzie, booking, app, startup, piattaforme, collezionisti di dischi, vinili, cd e musicassette, libri, fumetti, figurine, strumenti musicali, impianti audio, media web tv e radio  e quanto del settore si possa esporre nell’area della Fiera del Disco a cura di Music Day, delle web radio a cura di WRA e RadUni e  delle figurine a cura di Figurine Forever e di tanti altri partner. Nello spazio espositivo si terranno incontri, convegni, firmacopie, live show, dirette e tanto altro. Per le adesioni scrivere a: mei@materialimusicali.it 

Fin dalla prima storica edizione, il MEI,  la manifestazione, fondata e diretta da Giordano Sangiorgi, è stata la piattaforma di lancio della nuova scena indipendente italiana con artisti che sono diventati pilastri della musica in Italia (tra gli altri DiodatoAfterhours, Bluvertigo, Marlene Kuntz, CSI, Pitura Freska, Baustelle, Caparezza, Negramaro, Brunori Sas, Perturbazione, Marta sui Tubi, Offlaga Disco Pax, e tantissimi altri ) e ha premiato emergenti oggi considerati punte di diamante della nuova scena artistica del nostro Paese (come Ermal Meta, Fulminacci, Lo Stato Sociale, Ghali, I Cani, Canova, Calcutta, Zibba, Mirkoeilcane, Le Luci della Centrale Elettrica, Motta, Colapesce, Cosmo e tanti altri). Tanti sono stati anche gli artisti che hanno mosso i loro primi passi proprio al MEI, come ad esempio Daniele Silvestri che nel 1997 allestì un suo stand espositivo e più recentemente i Maneskin, che al MEI di Faenza hanno realizzato una delle loro primissime e uniche esibizioni in un festival indipendente fuori da Roma. Durante i suoi 26 anni di attività il MEI, con le sue edizioni ufficiali insieme alle tante edizioni speciali (a Bari, Roma e in altre città), ha registrato un totale di 1 milione di presenze, la partecipazione di 10mila artisti e band dal vivo, 5mila realtà musicali coinvolte in expo e convegni e 1000 giornalisti (più di 100 dal resto d’Europa) che hanno parlato del MEI contribuendo a renderla la più importante vetrina della nuova e nuovissima musica italiana. Anche quest’anno il MEI trasformerà Faenza per tre giorni in una vera e propria città della musica con concerti, presentazioni musicali e letterarie, convegni e mostre, affiancati da una parte espositiva rivolta agli operatori della filiera musicale con l’obiettivo di sostenere la crescita e la diffusione di una cultura musicale indie ed emergente. Verranno premiate le migliori realtà indie italiane grazie al circuito di AudioCoop, che rappresenta circa 200 piccole etichette discografiche indipendenti italiane, e saranno presenti, unico caso in Italia, i vincitori di oltre 100 festival e contest per emergenti provenienti da tutta la penisola e selezionati da AudioCoop, coordinamento etichette indipendenti, dalla Rete dei Festival, dal circuito di AIA – Artisti Italiani Associati, insieme a La Squadra per la Musica, il programma in oltre 150 radio Classic Rock on Air,  mentre main sponsor saranno Comune di Faenza, Regione Emilia-Romagna, La Bcc Ravennate Forlivese e Imolese, e l’AFI, l’Associazione Fonografici Italiani.

www.meiweb.it

www.facebook.com/MeetingDegliIndipendenti/ – www.twitter.com/MEI_Meeting

www.instagram.com/mei_meeting/