Animali da laboratorio trovati morti in una scuola di Napoli

Animali da laboratorio trovati morti in una scuola di Napoli

Animali da laboratorio trovati morti in una scuola di Napoli – La Forestale ha ritrovato all’ingresso di una scuola diverse cavie e altri roditori uccisi e cosparsi di vernice e agenti chimici

Il personale del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di San Sebastiano al Vesuvio (NA) del Corpo forestale dello Stato è intervenuto nell’Istituto Alberghiero “Duca di Buonvicino” del capoluogo campano, allertato dal dirigente scolastico per un grave atto vandalico messo in atto da ignoti di notte nei giorni scorsi, ai danni di animali da laboratorio che sono stati rinvenuti all’interno dell’Istituto. I Forestali hanno ritrovato all’ingresso della scuola una decina tra cavie e altri roditori alcuni dei quali, trovati morti e cosparsi di vernici e agenti chimici, erano stati con ogni probabilità uccisi. Dei quattro esemplari trovati ancora in vita tre sono morti poco dopo e l’unico sopravvissuto è stato tratto in salvo e liberato. Gli autori del crudele gesto vandalico probabilmente sono gli stessi che hanno imbrattato un piano dell’edificio con solventi chimici industriali. Restano ancora ignote le cause dell’atto vandalico e sono in corso gli accertamenti da parte della Forestale all’interno dell’Istituto scolastico per individuare i responsabili, che si sarebbero introdotti nella scuola senza violare nessun accesso. Durante i controlli sono stati fermati alcuni studenti e dipendenti dell’Istituto che circolavano in motorino privi della documentazione necessaria e sono state complessivamente comminate 10 mila euro di sanzioni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi