Alla Reggia di Venaria, la mostra “Tutti i linus. 100 anni con Charles Schulz”, per La Milanesiana 2022

LA MILANESIANA, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, ospita in anteprima assoluta la mostra Tutti i linus. 100 anni con Charles Schulzda domani, sabato 25 giugno, all’11 settembre alla Reggia di Venaria (piazza della Repubblica, 4) a Venaria Reale (Torino), in occasione del centenario della nascita di Charles M. Schulz.

L’inaugurazione si terrà domani, sabato 25 giugno, alle ore 19.00, interverranno Massimo Martelli, Igort, Domenico De Gaetano (Direttore Museo Nazionale del Cinema di Torino), Marcello Garofalo ed Elisabetta Sgarbi.

Tutti i linus. 100 anni con Charles Schulz” è una grande esposizione che attraversa i 57 anni della rivista “linus”, l’autore dei mitici Peanuts. Da Giovanni Gandini, Umberto Eco e Oreste del Buono, all’attuale direzione di Elisabetta Sgarbi e Igort, un viaggio nel colore, nelle idee, nella storia d’Italia, seguendo la rivoluzione a fumetti di “linus”.

«“linus” è una rivista-mondo che ha attraversato generazioni, nel corso della sua lunga vita. È stata la prima antologia mai creata che raccoglieva strisce e fumetti nati sui quotidiani e offriva loro una nuova dimensione, quella del mensile, meno legata alla contingenza, e, naturalmente, nuovi lettori curiosi. Una rivista da leggere e rileggere, rivolta a tutti. Amo “linus”, e mi piace invitare i lettori alla meraviglia e all’esplorazione delle storie disegnate. Per ritrovare lo spirito di quei pionieri che hanno fatto grande il mondo del fumetto» Igort.

«L’eccezionalità e l’unicità della rivista “linus” vengono raccontate in questa mostra che, attraverso le copertine e i numeri originali, ne ripercorre l’intera storia. Ma c’è un racconto nel racconto: il nuovo corso di “linus” – determinato dall’ingresso della Nave di Teseo e dalla Direzione di Igort – è caratterizzato da un attento sguardo alla storia di “linus” e del fumetto e dalla attenzione costante a trovare nuovi tratti e nuove voci. Questa mostra – nel centenario della nascita del creatore dei Peanuts, Schultz – esemplifica questa direzione bifronte, che caratterizza ogni vero progetto culturale. E la Venaria è il contesto più prestigioso in cui raccontare queste storie. E questa mostra sarebbe piaciuta molto a Umberto Eco» Elisabetta Sgarbi.

La mostra è in collaborazione con CONSORZIO DELLE RESIDENZE REALI SABAUDE, ENEL, SALONE DEL LIBRO DI TORINO, CIACCIO ARTE.

A cura di Igort, Stefania Rumor ed Elisabetta Sgarbi. Progetto di allestimento Luca Volpatti.

I cataloghi delle 9 mostre ospitate quest’anno da La Milanesiana sono editi dalla Fondazione Elisabetta Sgarbi.

Informazioni mostra “Tutti i linus. 100 anni con Charles Schulz

Accesso gratuito dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 18.30; lunedì chiuso.

Massimo Martelli

Nasce a Bologna nel 1957. Damsiano, ai tempi di Umberto Eco. Corso di sceneggiatura Suso Cecchi D’Amico. Collabora come critico a varie riviste di critica cinematografica e musicali. Autore e regista per molti comici: Diego Abatantuono, Patrizio Roversi, Syusy Blady, Gemelli Ruggeri, Vito, Sabina Guzzanti, Corrado Guzzanti, Teo Teocoli, Checco Zalone, Dario Vergassola, Francesco Paolantoni, Fabio Fazio. Regista e sceneggiatore al cinema (Per non dimenticare, Muzungu, Bar Sport…), autore televisivo (Che tempo che fa, Anima mia, Festival di Sanremo…), lettore, cinefilo incallito e tanta musica. “Mi piace scoprire il nuovo e allo stesso tempo non dimenticare le cose belle che ho visto e fatto”.

Igort 

Igort, nome d’arte di Igor Tuveri, è personalità poliedrica di artista. Regista, musicista, scrittore e sceneggiatore. È anche autore di graphic novel pluripremiate, attività prediletta. È stato il primo occidentale a disegnare un manga in Giappone e ha pubblicato su tutte le più prestigiose riviste italiane e internazionali. Nutrendosi di lunghe permanenze in Giappone e nei paesi dell’ex Unione Sovietica, ha maturato uno stile espressivo che unisce la peculiarità del graphic novel, di cui è maestro riconosciuto e del graphic journalism, diventando una voce tra le più originali del panorama artistico internazionale.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali. Tra i quali il Premio Napoli per la diffusione della cultura italiana nel mondo, il premio come graphic novel dell’anno al festival di Francoforte e il Romics d’oro, premio alla carriera.

Domenico De Gaetano

Domenico De Gaetano è laureato in Storia e Critica del Cinema all’Università degli Studi di Torino, dal 2019 è Direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino, è stato Vice-presidente della Film Commission Torino Piemonte, direttore artistico di Volumina e Coordinatore dell’immagine alla Reggia di Venaria. Esperto di cinema, ha realizzato progetti artistici e multimediali con registi, compositori e architetti come Peter Greenaway, Atom Egoyan, Michael Nyman, Brian Eno e Emir Kusturica, David Cronenberg e Daniel Libeskind presso prestigiose istituzioni quali il Toronto International Film Festival, il Paleis Het Loo e la Festa del Cinema di Roma.

Marcello Garofalo

È critico cinematografico, regista, saggista, romanziere, curatore di mostre.

Collabora con “Ciak” e fa parte del comitato di redazione di “Segnocinema”.

È autore di diversi libri, tra cui C’era una volta in America -Photographic Memories (1988), L’ultimo imperatore – Storia di un viaggio verso Occidente (1991), L’immagine-cinema (1992), Westmoreland Naples – Pose e visioni beat dal Newark Theater al Partenope (1997), Bertolucci Images (2001), Le calde notti del diabolico Dr.Carelli (2017), Il cinema è mito – Vita e Film di Sergio Leone (2020), Il ritorno del diabolico Dr.Carelli-Apocalisse infernale (2021). Ha curato il volume Disney – Ricette da fiaba (2003). È autore del film Tre donne morali e del docufilm Angel in the Flesh.

Elisabetta Sgarbi 

Dopo 25 anni come editor e Direttore editoriale della casa editrice Bompiani, ha fondato nel novembre 2015, assieme ad altri autori tra cui Umberto Eco, Mario Andreose ed Eugenio Lio, La nave di Teseo Editore, di cui è Direttore generale e direttore editoriale. È Presidente di Baldini+Castoldi e Oblomov Edizioni e Direttore responsabile della rivista “linus”. Ha ideato, e da 22 anni ne è Direttore artistico, il Festival Internazionale La Milanesiana – Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia Teatro Diritto Economia Sport. Dal 1999 dirige e produce i suoi lavori cinematografici, presentati nei più importanti Festival internazionali del Cinema. Nel 2020 ha presentato alla Mostra del Cinema di Venezia un film sul gruppo musicale Extraliscio, dal titolo Extraliscio – Punk da balera. Il film ha ricevuto il Premio Siae al talento creativo e il Premio FICE – Federazione Italiana Cinema d’Essais e nel 2021 è distribuito in tutte le sale italiane da Nexo Digital. Nel 2020 ha fondato la Betty Wrong Edizioni musicali che ha esordito producendo il doppio album degli Extraliscio È bello perdersi, che include il singolo presentato al 71^ Festival di Sanremo, Bianca Luce Nera. Nel 2022 ha pubblicato insieme a Margutta 86 il singolo «È così» di Luca Barbarossa e Extraliscio, seguito dall’album di Extraliscio «Romantic Robot». È Presidente della Fondazione Elisabetta Sgarbi che promuove la lettura, la diffusione della cultura e della conoscenza dell’arte. È membro del Consiglio di amministrazione della Fondazione Paulo Coelho, con sede a Ginevra.

La Milanesiana è il più grande festival itinerante che promuove il dialogo tra le arti e quest’anno torna con la sua 23esima edizione dedicata al tema OMISSIONI.

Un festival di respiro internazionale che tesse relazioni tra letteratura, musica, cinema, scienza, arte, filosofia, teatro, diritto, economia e sport e che anno dopo anno diventa sempre più protagonista delle estati italiane.

Dal 4 giugno al 3 agosto, La Milanesiana infatti arriverà in 20 città diverse con oltre 60 incontri ed eventi, accogliendo più di 150 ospiti italiani e internazionali.

Come in tutte le edizioni, l’arte ricopre un ruolo importante all’interno del Festival che quest’anno ospiterà ben 9 mostre in tutta Italia, dal 4 giugno al 15 settembre.

La Rosa dipinta da Franco Battiato, che fin dalla prima edizione è il simbolo de La Milanesiana, è stata rielaborata anche quest’anno da Franco Achilli.

La Milanesiana è organizzata da Imarts International Music and Arts e Fondazione Elisabetta Sgarbi, con il Patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia.

Main Sponsor de La Milanesiana: Ealixir, Fondazione Cariplo, Comune di Bormio, Rotary Club Bormio Contea, Intesa Sanpaolo, Volvo, Milano Serravalle – Milano Tangenziali, ENEL, Conad, Grafica Veneta.

Partner de La Milanesiana: Regione Emilia-Romagna, APT Regione Emilia-Romagna, Comune di Ascoli Piceno, Regione Marche, Almo Collegio Borromeo Pavia, Istituto di Alti Studi SSML Carlo Bo, Fondazione Banca Popolare di Milano, Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Anne Meyer, La Venaria Reale, Fondazione AEM, MM Spa, GfK, Corriere della Sera, Damman Frères, Gerardo Sacco, pba, Galleria Vik Milano. 

La Milanesiana ringrazia: Comune di Seregno, Comune di Alessandria, Comune di Sondrio, Comune di Bassano del Grappa, Comune di Faenza, Comune di Imola, Comune di Bagno di Romagna, Comune di Dozza, Comune di Gatteo A Mare, Comune di Cervia, Comune di Livigno, Comune di Firenze, Palazzo Reale, Fondazione Corriere della Sera, Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, Teatro Franco Parenti, Spazio Teatro No’hma, Teatro Carcano di Milano, Teatro Gerolamo, Anteo, Cinema Mexico, Conservatorio di Milano, Ca’ Sagredo Hotel – Venezia, Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, Camera di Commercio delle Marche, Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Musei Civici di Ascoli Piceno, Fondazione Elisabetta Sgarbi, Fondazione Cavallini Sgarbi, Betty Wrong, Libreria di Quartiere, Giacomo Milano, Studio Volpatti, Francesca Filauri – Circolo Cultural-mente Insieme, Studio Toffeletto De Luca Tamajo, Ciaccio Arte, @Video S.r.l., Piergaetano Marchetti, Netphilo Publishing S.r.l., Raptus&Rose, Galleria Ceribelli, Cenacolo Artom, Salone Internazionale del Libro di Torino, Bookcity Milano, lafeltrinelli.it e IBS.it, Attilio Ventura, A+G Design, Kinéo, Ornella Bramani, Fondazione Fabrizio De André Onlus, Errestampa, Sergio Antolini, Banca Popolare di Sondrio, Fondazione Credito Valtellinese, SEV Sondrio Società Economica Valtellinese, Lions Clubs International, Assicurazioni Schena – Banca Generali Private, Fondazione Pro Valtellina Onlus, BIM, Rotary Club Milano Precotto San Michele.