Al Martinitt un weekend a tutta danza inaugura l’edizione 2019 di Dance Explosion

Al Martinitt un weekend a tutta danza inaugura l’edizione 2019 di Dance Explosion

Al Martinitt un weekend a tutta danza inaugura l’edizione 2019 di Dance Explosion – Ci siamo: semaforo verde per la tradizionale rassegna di danza non tradizionale, giunta con successo alla quinta edizione. Si comincia con una tregiorni intensa –il 13, 14 e 15 settembre- all’insegna della dance illusion, del tip tap prestato ai ritmi latino-americani e del linguaggio schietto e disinibito del corpo. Il weekend successivo secondo round con altri tre spettacoli imperdibili. Mini-abbonamenti a 40 euro per 3 spettacoli.

Questo weekend, e poi ancora il successivo, torna la danza per tutti. Arrivata al suo primo lustro, DANCE EXPLOSION torna a inaugurare – con una locandina di ben 6 spettacoli- la stagione del Teatro Martinitt. Non occorre essere appassionati del genere, quello classico, per restare coinvolti e travolti dall’esplosione di emozioni scatenate dalla rassegna DANCE: sul palco irrompono letteralmente performance giovani, dirompenti e innovative, capaci di rivoluzionare il concetto di danza. Sotto i riflettori si fondono tecnica e passione, musica e acrobazie, ritmo e poesia, il linguaggio universale del corpo e quello incisivo di incredibili effetti speciali…

Ecco gli spettacoli del primo round di DANCE EXPLOSION:

13 settembre – ore 21

TRIP Compagnia Danza e Musica Movin’Beat

Coreografie di Antonella Perazzo, Musica Sound Design Gianluca e Mario Perazzo, Percussioni Francesco Fasanaro 

Un viaggio coreografico e musicale che punta i riflettori su tre differenti periodi storici, artistici e culturali. Dalla ricerca del colore tenue e delle forme bizzarre di Fernando Botero alla passionalità e l’ardore di Frida Kahlo, fino al richiamo al grande genio Leonardo Da Vinci, in un’esplosione tridimensionale di giochi psichedelici e meccanismi rotanti e cangianti.

14 settembre – ore 21

ME GUSTA MUCHO Compagnia Jumpin’ Joe&Friends

Coreografie di Giovanni Lampugnani

Ad andare in scena è il ritmo latino poliedrico. Il tip-tap e lo stile Jazy dei Jumpin’ Joe&Friends si fondono con la salsa scatenata, la sensualità e i ritmi complessi del tango, la scanzonata bachata e le percussioni afrocaraibiche. Si passa dal paso doble alla cultura gipsy-flamenca, sfiorando grandi musical come Copacabana ed Evita. Non mancherà un riferimento all’ambiente e ai colori delle telenovela sudamericane. Ospiti di pregio della compagnia, l’attrice Claudia Lawrence e una coppia di tango d’eccellenza, composta dall’argentina Marina Fuhr e dal nostro Renato Innocenti.

15 settembre – ore 21

BODY THINGS Compagnia Collettivo Trasversale

Coreografie di Macia Del Prete, Produzione ArtGarage

Un inno al corpo e alle sue capacità espressive, spesso sottovalutate o addirittura sconosciute. Questo studio porta in scena un cortocircuito che disattiva il modo in cui siamo abituati a guardare le cose, attivando una percezione del corpo come luogo dell’animo umano più profondo ed essenziale. Un invito a spezzare le catene per essere liberi, a superare il pensiero per ascoltare il corpo.

Info e prenotazioni:

TEATRO MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano – Tel. 02 36.58.00.10

www.teatromartinitt.it, info@teatromartinitt.it

Orario spettacoli: ore 21.

Biglietteria: lunedì-sabato 10-20, domenica 16 settembre 15-20.

Ingresso: 22 euro, ridotto 16 euro. Miniabbonamento a 40 euro per 3 spettacoli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi