Africa Unite – System Of A Sound al BOtanique di Bologna

Africa Unite – System Of A Sound al BOtanique di Bologna

Africa Unite – System Of A Sound al BOtanique di Bologna – Sabato 21 luglio BOtanique 9.0 si chiude con un concerto che porta sul palco due compagni di viaggio di lungo corso, due amici dell’Estragon Club che in questi 25 anni di attività hanno spesso calcato il palco del rock club bolognese.

Africa Unite System Of A Sound è un viaggio, un dialogo tra le due teste pensanti di Africa Unite. Due stili di intendere la musica messi a confronto in un clash che alterna le selezioni di Bunna alle elaborazioni live dub delle stesse da parte diMadaski. Reggae, roots, dub ed elettronica, unite sotto il comune denominatore del sound che, da sempre, ha influenzato la loro produzione musicale.

Gran profusione di basse frequenze, dunque, con costante attenzione al far muovere la dance hall.

Africa Unite System Of A Sound chiude anche il BOAfrique, la rassegna del BOtanique dedicata all’Africa.

Prime note a partire dalle ore 21,30.

L’ingresso è ad offerta libera per CEFA Onlus.

I giardini di via Filippo Re apriranno come sempre alle ore 20 con gli stand dedicati al food & beverage.

Per info e aggiornamenti sul BOtanique: http://www.botanique.it  e https://www.facebook.com/BOtaniqueFestival

BOtanique 9.0 è inserito nel programma di Be Here, Bologna estate 2018, il cartellone promosso e coordinato dal Comune di Bologna.

AFRICA UNITE breve bio

Dal 1981 ad oggi gli Africa Unite propongono il loro stile musicale fatto di ritmo in levare, reggae,  dub, elettronica, rappresentando l’esempio di band più longeva e duratura del genere, in Italia. Hanno calpestato i palchi della penisola con costanza ed applicazione ( più di 2000 date…) e con  alcune puntate all’estero, si sono guadagnati buona considerazione anche all’interno di importanti  festival europei. 16 album pubblicati, tra cui 2 live, un “best of” e una dub compilation (su etichetta tedesca  Echobeach), li hanno visti migrare da label indipendenti a major come Polygram/Mercury ed  Universal, destreggiandosi in una miscela di sound molto personale, ed uso alternato della lingua  italiana ed inglese. Bunna e Madaski, da ormai 34 anni, muovono le fila di questa grande esperienza che ha sempre  privilegiato la coerenza nella sperimentazione, l’attenzione per le tematiche sociali ed una grande  attenzione alla tecnica musicale quali elementi fondamentali per la composizione del loro repertorio. Attenti e curati nel live, molto pragmatici e diretti, assolutamente scevri da atteggiamenti mistico-filosofici e dai luoghi comuni del genere,  diretti nel comunicare il loro stile e la loro passione per la  musica. Queste sono le caratteristiche di Africa Unite.

http://www.africaunite.com/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi