Africa Unite, il tour dei 30 anni

Africa Unite, il tour dei 30 anni

Africa Unite, il tour dei 30 anni – Venerdì 2 settembre fa tappa all’Estragon SummerFestival di Parco Nord, all’interno della Festa dell’Unità di Bologna, il “30th Anniversary Tour” degli Africa Unite, il gruppo più longevo e rappresentativo del Reggae made in Italy.

 

Bunna e Madaski formano infatti la band a Pinerolo (To) nel 1981. Il debutto discografico avviene nel 1987 con “Mjekrari” a cui fa seguito l’Ep “Llaka”. Dopo decine e decine di concerti si prepara la stesura e la pubblicazione di “People Pie” (1991). Il prestigio raggiunto dalla band si concretizza nell’apertura del concerto di Gregory Isaacs a Negril in Giamaica.

 

Il nome “Africa Unite“ è ormai sempre più noto, sono gli anni delle Posse, artisti uniti a contaminare con un nuovo suono lo scenario musicale italiano attraverso un messaggio di contestazione. Nasce il progetto To.Sse. “Babilonia e Poesia” è del 1993, liriche in madrelingua, l’album viene pubblicato anche in Olanda, Belgio e Francia; segue il tour europeo che li fa sbarcare in Inghilterra con l’aggiunta di una speciale partecipazione al “Festival di Babilonia” in Iraq. L’anno seguente, corteggiati dall’etichetta Blackout, pubblicano il primo album live: “In Diretta dal Sole”. Si ritirano in Sicilia per la composizione de “Il Gioco”, 1997, album rivolto al Dub. Madaski e Mad Professor ai controlli. Il ritorno alla tradizione è segnato da “Vibra”, pubblicato nel 2000 da Universal. Nel maggio 2001 esce invece “20”, tributo a Bob Marley in occasione del ventennale della sua morte.

 

Dopo una breve pausa l’anima degli Africa Unite si riaccende in “Mentre Fuori Piove” (2003), licenza Venus e rientro nelle file della scena Indie, un altro efficace colpo messo a segno dalla Reggae Band. L’album ottiene un forte consenso di critica e pubblico. “Un’altra ora” è la seconda raccolta di brani dal vivo a cui viene abbinato un Dvd sempre rigorosamente live. Nel 2006 arriva “Controlli”, reggae-dub con un’incursione elettronica.

 

Special Guests di casa nostra e stranieri governano il concept del successivo “4Riddims4unity”, esperienza di remake di una tune tipicamente giamaicana.

 

“Biografrica Unite” co-produzione di Africa Unite e Universal Music, prende forma nel 2008, e si concretizza in un prestigioso cofanetto monografico contenente due Cd e un Dvd.

 

Oltre al lavoro di composizione, gli Africa realizzano un breve tour con puntate prima in Spagna e poi a Los Angeles in occasione dell’evento (H)It Week in Italy.

 

Il 2010 riconduce Africa Unite alle origini con “Rootz”, nuovo lavoro in studio. Dodici inediti che inneggiano alla tradizione, suoni raffinati e arrangiamenti curatissimi, liriche intense.

 

E a maggio 2011, dopo 12 dischi in studio, 2 dischi dal vivo e una raccolta, Bunna e Madaski pubblicano “Trent’anni in Levare”, prima biografia ufficiale della band.

 

Venerdì 2 settembre Bunna, Madaski e i loro amici tornano dunque sul palco dell’Estragon per divertirsi e divertire il pubblico con i suoni in levare, dicendo la loro rispetto a tutto quello che ci succede intorno.

 

L’appuntamento è per le ore 22,30.

 

L’ingresso al concerto è gratuito con Summer Card, la speciale tessera che si può acquistare alle casse e che al costo di 5 euro dà diritto ad assistere a 9 concerti.

 

Read more: www.africaunite.com   www.myspace.com/officialafricaunite

 

Al termine del concerto, dalle ore 24.30, la Reggae Night vedrà Vittorio DJ alla consolle (ingresso gratuito).
L’Arci Jazz Club venerdì 2 settembre attende alle ore 23 il Max Chirico Trio, che vede in formazione, accanto al piano di Max Chirico, Alessandro Altarocca al contrabbasso e Federico Occhiuzzi alla batteria.

 

Alle ore 21 la Piazza Gianni Rodari proporrà per i più piccoli lo spettacolo teatrale “Zorba il gatto”  della compagnia “L’instancabile Quick”.

 

Alla stessa ora la Piazza dell’Ulivo proporrà una serata danzante con l’orchestra spettacolo Fabio e i Monelli.
Alla Republica Negra alle 21 si balla salsa con Dj Toni, mentre alle ore 23 alla Linea 2857 Cafè è in programma il concerto acustico dei Fev.

 

Per ulteriori informazioni sugli spettacoli della Festa: www.festaunita.pdbologna.org

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi