Accenti. Itinerari in musica con Giovanni Di Cosimo e Arturo Valiante

Accenti. Itinerari in musica con Giovanni Di Cosimo e Arturo Valiante

Accenti con Giovanni Di Cosimo e Arturo Valiante sabato 16 dicembre alle ore 22,00 c/o L’Archivio 14 in Via Lariana, 14 (Piazza Verbano) a Roma

Il duo è frutto di una lunga e solidale collaborazione tra i musicisti. Li accomuna la ricerca di un linguaggio strumentale che parte dal jazz e attraversa tutta la musica, senza preconcetti e confini di genere, e che lascia uno spazio importante all’improvvisazione.

GIOVANNI DI COSIMO

Affascinato dal suono della tromba, inizia lo studio dello strumento all’età di 10 anni.

Dopo aver conseguito il diploma al Conservatorio di S. Cecilia, la sua ricerca musicale lo porta ad approfondire il linguaggio jazz e la musica contemporanea legata all’improvvisazione. Il suo percorso artistico si è arricchito negli anni delle collaborazioni con alcuni dei più importanti musicisti del panorama jazz italiano tra cui Paolo Damiani, Bruno Tommaso, Maria Pia De Vito, Gian Luigi Trovesi, Paolo Fresu, Danilo Rea, Martux e dalle partecipazioni ad Umbria Jazz, Atina Jazz, Montreux Jazz Festival, Jazz & Image, Womex Sivigia, Festival Musicas do Mundo Sines, Premio Ciampi, Ankara Jazz festival, Istanbul Medjazz, Denizli Medjazz, Mersin Medjazz.

Ha prestato il suono al cinema e alle immagini di “Piccole anime” ed “Eccomi Qua” di Giacomo Ciarrapico, “A Domani” di Gianni Zanasi, “Piovono Mucche” di Luca Vendruscolo, “Le Fate ignoranti” di F. Ozpetek. Ha inoltre composto le colonne sonore di alcuni cortometraggi tra cui si segnalano “Un Uomo Indietro”, premiato per la miglior colonna sonora originale al Corto Fiction di Chianciano Terme e “Passing Time”, vincitore del Donatello 2010 come miglior cortometraggio, entrambi per la regia di Laura Bispuri, per cui ha curato anche la produzione artistica della colonna sonora del film “Vergine Giurata”.

Con Rocco De Rosa e il gruppo Hata ha avuto modo di fare un’importante esperienza con la musica etnica. Si è confrontato spesso col mondo del cosiddetto pop (Raf e Califano) e con quel mondo cantautoriale che ruota intorno al Collettivo Angelo Mai di Roma.

Produttore e fondatore dei progetti “Etruria Criminale Banda”, con la quale ha pubblicato l’album omonimo (Etnagigante – V2 music, 2005) e del progetto “Giovanni Di Cosimo NU5TET” esordio per Raitrade nel 2011. “Inside” (RaiCom, 2016) è il secondo capitolo di questo nuovo corso.

Dal 2013 è nel cast di Gazebo, il programma di Rai3, ora Propaganda Live (La 7).

https://giovannidicosimo.wordpress.com/

 

ARTURO VALIANTE

Diplomato in pianoforte classico e in musica jazz ha studiato improvvisazione con i maestri G. Gaslini, E. Pierannunzi, F. D’Andrea e Luca Flores. Ha suonato con Massimo Urbani, Paolo Fresu e Karl Potter in festival come “Ragusa jazz”, “Vieste Jazz “, “ Jazz fest” al Foro Italico, “Atina Jazz”, “Cagliari Jazz Expò”, “Non solo Mameli” e in molte altre rassegne in Italia e in Europa. Ha accompagnato cantanti come Giorgia, Phillys Brandford, Christal White, Josette Martial, Awa Ly, Lily Lathueru, Linda Valori con le quali ha registrato album e composto brani originali.

Nell’ambito della musica pop ha collaborato in studio di registrazione come tastierista e arrangiatore con Paolo Mengoli, Mia Martini, Giorgia, Pino Daniele, Gianluca Grignani, Michele Zarrillo, Saturnino, Mietta, Erica Mou, Matteo Brancaleoni, Michael Supnick e Linda Valori.

Collabora con il produttore Fabio Massimo Colasanti con il quale ha realizzato diversi progetti discografici come “L’uomo invisibile” e “Aladin’s” (progetto dove è coautore dei brani e che vede la partecipazione di Hossam Ramzy, Manu Katchè, Jimmy Earl).

Fa parte del gruppo musicale “Asì quartet” (3 album all’attivo di cui l’ultimo per la EMI via Veneto jazz), del gruppo Latin Jazz Axè con Harvey Kaiser (due album per Emi Barvin) e ha due album all’attivo anche con la vocalist Awa Ly “Paris Jazz” e “Chantons!”. Vanta tantissime altre partecipazioni discografiche come “Così è se” di Galliano Prosperi, ”Caruso” (G.Terranova e K. Ricciarelli), e concerti live con musicisti come Nicola Stilo, Maurizio Urbani, Mike Stern, Michael Rosen, Walter Monini, Marcello Di Leonardo, Fabrizio Mandolini, Luca Bulgarelli, Armando Sciommeri, Tony Formichella, Giancarlo Maurino, Francesco Puglisi, Red Pellini, Aldo Bassi, Paolo Recchia, Mauro Verrone, Gianni Bedori, Marcello Rosa, Domenico Caliri, Francesco Lo Cascio, Carlo Battisti, Marco Loddo, Andrea e Stefano Nunzi e Max Ionata.

Dal 2008 collabora con Rocco Papaleo nei suoi spettacoli teatrali (Basilicata coast to coast, Una piccola impresa meridionale e altri) esibendosi nei maggiori teatri italiani; nel 2012 prende parte al Festival di Sanremo e sempre con l’attore partecipa a “O Scià” a Lampedusa con Claudio Baglioni e al premio Gaber di Viareggio con la band, accompagnando artisti come Nada, Pieraccioni, Siria e Marco Alemanno. E’ autore di alcuni brani della colonna sonora del film “Una piccola impresa meridionale” (Warner) e con l’omonimo spettacolo nei primi mesi del 2015 è stato in tour in tutta Italia.

 

c/o L’Archivio 14

Via Lariana, 14 (Piazza Verbano) – Roma

Sabato 16 dicembre – ore 22,00

Accenti. Itinerari in musica

c/o Archivio 14

Via Lariana, 14

00199 Roma

Evento FB: https://www.facebook.com/events/1853983607977531/

Food & Drink dalle 21:00

inizio live: ore 22,00

ingresso 10€ + 3 € tessera associativa

Prenotazione consigliata

Info e prenotazioni: +39 06.89561754 – info@larchivio14.it

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi