Zuzzurro & Gaspare in tutto Shakespeare in 90 minuti al Sala Umberto di Roma

Zuzzurro & Gaspare in tutto Shakespeare in 90 minuti al Sala Umberto di Roma

Zuzzurro & Gaspare in tutto Shakespeare in 90 minuti al Sala Umberto di Roma – Una sfida teatrale ai limiti dell’incredibile: come condensare l’ opera omnia del bardo, 37 opere, in 90 minuti?

Una geniale compagnia di drammaturghi/attori americani ci e’ riuscita. Dopo un interminabile successo a Londra, prima nei teatri off e in seguito per più di 10 anni al Criterion Theatre di Piccadilly Circus e tutt’ora in tour a 30 anni dal debutto, per la prima volta in Italia, lo spettacolo che diverte fino alle lacrime decine di migliaia di spettatori di tutto il mondo.

La versione italiana si affida a Zuzzurro & Zaspare, maestri della risata, che assieme a Maurizio Lombardi, giovane attore di talento, raccolgono l’ardua sfida affrontando l’opera con la loro ironia e il loro stile funambolico e paradossale.

 

Note di regia

Fare Shakespeare tutto in una volta, per me che del bardo di Stratford-upon-Avon non ho mai fatto niente né come regista né come attore, è uno di quei paradossi che ogni tanto amo vivere. Se poi a propormi la cosa sono due complici con i quali nel tempo ho condiviso altre sfide puntualmente vinte, la cosa acquista ancora più sapore.

Con Nino e Andrea è sempre stato così: ci si incontra, si produce vita, e poi si riparte ognuno per la sua strada per ritrovarci quando in loro rinasce il bisogno di cambiare un’altra volta direzione. Non so se sia presuntuoso da parte mia affermarlo, ma credo di essere, per loro, il cuoco che ogni tanto occorre per aggiungere un sapore nuovo ai loro manicaretti artistici.

E Tutto Shakespeare in 90 minuti questo è: uno squisito, geniale manicaretto teatrale ispirato dal genio d’oltre Manica. Quasi cento ore sarebbero, infatti, necessarie per rappresentare più o meno seriamente l’intero corpus di opere Shakespeariane; Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield, gli autori del testo, hanno preso il tutto e lo hanno messo a bollire in un pentolone cuocendolo a fuoco lento fino a estrarne un brodo drammaturgico super concentrato che da più di venti anni delizia i palati di un pubblico sempre più vasto ed entusiasta.

Scrive il Today Show: ‘Se ami Shakespeare ti piacerà, se lo odi ti piacerà lo stesso’. Fra le tante critiche entusiastiche che lo spettacolo ha raccolto in mezzo mondo, questa, che è la meno trionfalistica, racchiude in sé la verità più vera. Non si resiste infatti al fascino e al peso specifico delle parole di un grande poeta quando queste vengono dette con la potenza della semplicità e il desiderio, da parte di chi le recita, di far divertire chi ascolta attraverso l’intelligenza che in esse, l’autore di teatro più grande di sempre, vi ha messo facendole diventare, non per caso, immortali. Infine due parole sul terzo interprete: Maurizio Lombardi. È bravo, dotato artisticamente e con una gran voglia di menar le mani teatralmente parlando. E’ insomma il perfetto terzo socio della gloriosa Shakespeare Pocket Company, l’unica compagnia teatrale italiana in grado di proporvi al prezzo di un solo spettacolo tutto il corpus drammaturgico del massimo autore teatrale mai comparso sulla faccia della Terra. In tempo di crisi economica, ditemi se questa non è finalmente una buona notizia?

Alessanro Benvenuti

SALA UMBERTO di Roma

Via della Mercede, 50

(06. 8068723169925819/ 06.6794753

Prezzi: da  € 32 a € 12

Orari: dal martedì al sabato ore 21, 2° mercoledì ore 17, sabato ore 17 e 21, domenica ore 17 e 20

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi