E vissero per sempre … orrendi e contenti al Teatro Ariston di Gaeta

E vissero per sempre … orrendi e contenti al Teatro Ariston di Gaeta

Un sogno che si avvera quello degli ospiti delle comunità Insieme: calcare le scene di un teatro vero. Domenica 25 ottobre, alle ore 11.00 al cinema teatro Ariston di Gaeta in scena “E vissero per sempre… orrendi e contenti”, lo show ideato e diretto da Peter Ercolano, frutto di un intero anno di attività di teatro comico portata avanti con i ragazzi della “Milizia dei Folli” delle comunità Insieme, le strutture che operano nel sud Pontino sul fronte della riabilitazione psichiatrica.

 

L’iniziativa si avvale del patrocinio del Comune di Gaeta in collaborazione con le associazioni Controvento di Gaeta, Open Space, del Teatro Bertolt Brecht, dell’Istituto Alberghiero Celletti di Formia e di Radio Antenna Verde.

 

Lo spettacolo, concepito con lo stile di un musical, è ispirato al film di animazione “Shrek” e vede in scena oltre sessanta ragazzi ospiti delle comunità di Formia, San Cosma, Ausonia e Castelforte.

 

Una fiaba ironica e irriverente che offre una simpatica parodia delle favole classiche e delle produzioni Disney, presentando una divertente storia di amore e di amicizia all’insegna del sorriso.

 

Sul palco anche il coro della Comunità Insieme, diretto da Veronica Creo, il coro di tastiere seguito da  Eleonora Ricciardulli, la New Crazy Band, diretta da Pierpaolo Ianniello, mentre le voci soliste saranno quelle di Daniela Torre e Giorgio Graziani. I costumi saranno a cura di Fernanda Testa e il trucco di Marina Scotti.

 

“Lo spettacolo in teatro – afferma Peter, regista e autore dello spettacolo – rappresenta un obiettivo importante del percorso riabilitativo per il gruppo teatrale La Milizia Dei Folli delle Comunità Insieme iniziato sei anni fa. Obiettivo fondamentale era mettere in scena lo spettacolo in un vero teatro e con un pubblico non limitato a familiari, parenti ed operatori sanitari. Lo spettacolo di domenica rappresenta un momento importante di socializzazione, inclusione e di grande valore terapeutico”.

 

Alla conclusione dello spettacolo verrà proiettato il cortometraggio “Il contagio”, diretto da Peter Ercolano ed interpretato dai bravissimi attori-ospiti delle comunità. Il film ha già vinto il premio come miglior film al Festival Internazionale del Cinema Patologico di Roma, a maggio è stato proiettato fuori concorso al Formia Film Festival e a giugno ha vinto la Vite d’Oro al Festival “Corto ma non troppo”, ad agosto è stato proiettato fuori concorso in Croazia all’Opuzen Film Festival, ed ancora è stato presentato al pubblico in occasione della prima edizione del Kecorto, festival di cortometraggi di Formia con una menzione speciale per il valore sociale e nella vetrina Visioni Sociali, all’interno della IV edizione del festival internazionale di Minturno “Visioni Corte”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi