Ucciso a coltellate per pochi spiccioli durante una partita a carte

Ucciso a coltellate per pochi spiccioli durante una partita a carte

Ucciso a coltellate per pochi spiccioli durante una partita a carte – I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma unitamente ai Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli, nel corso della notte, hanno assicurato alla giustizia il presunto autore  dell’omicidio di Orban Catalin, 34 anni, trovato cadavere sotto il viadotto della Magliana la sera del 3 Ottobre scorso, accoltellato al petto. A ferire a morte il 34enne romeno sarebbe stato un connazionale di 29 anni che i Carabinieri di via In Selci e di Villa Bonelli hanno localizzato e catturato ad Aprilia (LT), dove si era rifugiato, sottoponendolo poi a fermo di indiziato di delitto per omicidio. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, l’omicidio sarebbe scaturito a seguito di una lite degenerata per futili motivi, connessi a debiti di irrisoria entità, durante una partita a carte. Il fermato, che all’esito dei riscontri dattiloscopici è risultato anche destinatario di un ordine di carcerazione, dovendo scontare una pena residua di 6 mesi di reclusione per ricettazione, è stato associato presso il carcere di Latina.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi