Tradizione e innovazione. Il sipario del Teatro Ghione di Roma si alza sui giovani talenti. Al via la nuova stagione teatrale

Tradizione e innovazione. Il sipario del Teatro Ghione di Roma si alza sui giovani talenti. Al via la nuova stagione teatrale

Si presenta così la stagione 2014/2015 del Teatro Ghione: una sintesi tra tradizione e innovazione; il sipario si apre infatti sui giovani talenti, senza tralasciare i personaggi che del Teatro, oggi, ne sono l’emblema.

Si rinnovano dunque appuntamenti imperdibili, come quello con il Maestro Giorgio Albertazzi – quest’anno nel ruolo di Re Lear – o quello con Valeria Valeri e Milena Vukotic che interpretano Le Fuggitive in una commedia divertente e nostalgica.  Si rinnova l’appuntamento con la commedia d’autore: Gabriele Pignotta, in coppia con il suo fedele compagno di risate, Fabio Avaro,  ci offrirà un’ occasione per ridere e per riflettere sulle contraddizioni del presente con il suo Se tutto va male divento famoso.

Risate assicurate, con la commedia Uscirò dalla tua vita in taxi con Franco Castellano, Maria Letizia Gorga, Maximilian Nisi e Ketty Roselli, per la regia di Pino Ammendola che dal 23 Dicembre,  sarà anche il protagonista della sua nuova commedia A Natale divento gay.

Veronica Pivetti, con Mortaccia, ci assicura che “anche la Morte può essere divertente …”, mentre Rodolfo Laganà, con Nudo Proprietario, ci offre una spietata ma divertente analisi delle inesorabili tappe dell’età di un uomo.

Gradito ritorno sul palco del Ghione anche per Cinzia Leone, l’attrice che porterà in scena la sua raffinata comicità con un nuovo spettacolo, e Paolo Triestino che, con Nicola Pistoia, è il protagonista dell’esilarante commedia Ben Hur.

Ancora: l’attore di cinema e teatro nonché regista Saverio Marconi, in scena a novembre con Variazioni enigmatiche, Massimo Wertmuller con la commedia musicale Un marito per mia moglie e Benedicta Boccoli, Caterina Costantini ed Elisabetta Pozzi protagoniste di Crimini del Cuore.

Torna poi lo spettacolo che ha commosso adulti e bambini: Cuoredineve, interpretato dai Piccoli per caso (prima compagnia di bambini attori professionisti in Italia), che si cimenteranno anche in Cattivi ragazzi (una storia ambientata all’interno di un carcere minorile) entrambi per la regia di Guido Governale e Veruska Rossi; la compagnia sarà anche protagonista di Esercizi di stile, una sorta di talent show teatrale che vedrà tra i giurati alcuni tra i più importanti personaggi del mondo dello spettacolo; nel primo appuntamento i giurati saranno Giorgio Albertazzi e Claudia Gerini.

Mio padre come Peter Pan è invece il nome della divertente e fresca commedia interpretata da Matteo Branciamore, Christian Marazziti e Alessandro Borghi.

Anche quest’anno, il Ghione  propone una stagione accessibile, dedicando una replica domenicale pomeridiana per ogni spettacolo e offrendo ai suoi spettatori l’innovativo servizio di audiodescrizione, che consente all’utenza non vedente o ipovedente di fruire degli spettacoli attraverso un’esperienza sensoriale alternativa, in grado di mantenere inalterato il grado di coinvolgimento che il teatro può offrire.

Lunedi 30 Giugno, dalle ore 19.30, il pubblico potrà accreditarsi (inviando un’email a info@teatroghione.it) per partecipare all’evento di presentazione della stagione ai suoi abbonati, saranno presenti molti dei protagonisti della stagione 2014/2015.

Il teatro Ghione si trova in via delle fornaci 37, nelle immediate vicinanze di piazza San Pietro a Roma

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi