Terremoto sui tacchi, lo spettacolo allo Spazio Calvino di Imperia

Terremoto sui tacchi, lo spettacolo allo Spazio Calvino di Imperia

Lo spettacolo “Terremoto sui stacchi”, in scena martedì 29 marzo e in replica mercoledì 30 marzo allo Spazio Calvino di Imperia nella rassegna diretta da Eugenio Ripepi, ha registrato il tutto esaurito nelle prenotazioni, come di consueto per gli spettacoli della rassegna.

L’attrice Giorgia Brusco, reduce dalla trionfale tournée di Twentyone, che l’ha vista collezionare diversi premi nei teatri di tutta Italia, tra cui quello del Teatrofficina di Milano, Vetrina Teatro di Pisa e Festival Estate di San Martino a San Miniato, si mette in mostra per la sua dote di drammaturga. Oltre a rappresentare testi di Stefano Massini o di Luigi Lunari, scritti appositamente per lei, la Brusco ogni anno produce diversi testi teatrali, che a volte la vedono anche protagonista. È il caso di “Terremoto sui tacchi”, dove, diretta dal padre Gino Brusco, si cimenta nuovamente nel teatro comico con un copione intelligente, ricco di equivoci. L’ufficio vendite di un’importante e nota azienda: la tranquilla vita di Quinto (Eugenio Ripepi), impiegato modello vagamente ipocondriaco, viene sconvolta dall’arrivo di Bernie (Giorgia Brusco), al secolo Bernadette Robioli, avvenente e focosa ragazza, amante del direttore del personale. Le abitudini di Bernie investono e travolgono la quotidianità di Quinto in balia dell’esuberante collega. Bernie, che ama essere ammirata e desiderata, trova terreno poco fertile nel nuovo collega, la cui vita ruota esclusivamente attorno al lavoro e alle sue manie e cerca in ogni modo di farsi benvolere.

Un’esilarante commedia romantica, dove tenerezza e divertimento si intrecciano in una girandola di battute fino al colpo di scena finale.

Al pianoforte il talentuoso Alessandro Saglietti, stavolta non solo in veste di esecutore, ma anche in qualità di compositore, con delle musiche create appositamente per lo spettacolo. Alessandro fa parte dello Staff del Calvino, insieme al fotografo e videomaker Fabio Zenoardo al reparto tecnico e a Roberta Capelli, che accompagnerà per l’occasione sul palco il presentatore Giuseppe Socratini. Linfa TV cura come sempre la grafica e la promozione della rassegna, e lo staff di Linfa sarà presente alle serate finali.

La Stagione Spazio Calvino esiste grazie alla sensibilità della Società di Promozione dell’Università, rappresentata alla prima dello spettacolo dalla direttrice Eliana Caleffi, che ha deciso di aprire lo spazio didattico del Polo alla città, dopo diversi interventi di ristrutturazione della Scuola Edile, grazie all’interessamento del direttore Francesco Castellaro con l’opera del geometra Giuseppe Fittipaldi, che continuerà a settembre. Tra le autorità, l’assessore alla Cultura del Comune di Imperia Nicola Podestà, che ha creduto nell’iniziativa finanziandone le spese, sarà presente, come in tutti gli altri appuntamenti; ci saranno anche il Presidente della Provincia Fabio Natta,  e il già presidente e fondatore del Dams di Imperia, fondatore del Teatro della Tosse e del Teatro dell’Archivolto genovesi, Professor Eugenio Buonaccorsi.

Gli eventi teatrali della rassegna proseguiranno mercoledì 6 aprile con lo spettacolo “Mi mancano le stelle” di Elio Berti, con Luisa Vassallo, previsto per lo scorso 15 marzo e adesso recuperato.

Nel foyer si possono ammirare i costumi dello scenografo e regista Carlo Senesi, che ogni settimana veste lo Spazio con le sue creazioni. Gli artisti di Tratto 13, l’officina creativa di Oneglia, hanno prestato le loro opere al Calvino.

Oltre a diversi spettacoli teatrali in programma fuori cartellone,  la stagione prosegue con l’apertura di “Calvino Letteraria – non solo Letteratura”, ai nastri di partenza il 5 aprile con la presentazione del libro “Vorrei un tatuaggio color carne” di Paolo Fittipaldi, edito da Mondadori. “Non solo letteratura” perché ogni settimana fino a fine maggio, sempre di martedì, le presentazioni di libri di importanti autori saranno sempre accompagnati da un evento nell’evento: ad aprile, reading comico per la data di apertura citata del 5 con Fittipaldi, accompagnamento di chitarra jazz di Adriano Ghirardo per Marino Magliani il 12, orchestra swing il 19 con Freddy Colt, arpa e flauto traverso di Claudia Murachelli e Alessandro Bosco il 26 con Libereso Guglielmi e Claudio Porchia.

Per la Calvino Letteraria prenotare sempre al numero 339-8408321, ingresso libero fino a esaurimento posti.

Da giugno allo Spazio Calvino cominceranno gli appuntamenti musicali in Anfiteatro, e a settembre con Cynart, gli aperitivi di cinema in collaborazione con il Videofestival di Imperia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi