Terra dei Teatri Jazz 2015, a Matelica il piano geniale di Alessandro Lanzoni

Terra dei Teatri Jazz 2015, a Matelica il piano geniale di Alessandro Lanzoni

La rassegna di Musicamdo inaugura al Piermarini con il trio del musicista fiorentino

 

Dopo il posticipo del concerto inaugurale di Marco Tamburini a San Ginesio, la rassegna “Terra dei Teatri Jazz 2015” ideata da Musicamdo Jazz con la collaborazione di AMATMarche Jazz NetworkProvincia di Macerata e il supporto delle amministrazioni ospitanti, si appresta ad alzare il sipario sul primo evento.

Giovedì 12 marzo alle 21.30, sarà lo splendido Teatro Piermarini di Matelica (MC) a ospitare il pianoforte di Alessandro Lanzoni e il suo trio.

 

Se l’obiettivo della rassegna è quello di far incontrare due bellezze, la musica jazz di qualità e i gioielli architettonici dei teatri della provincia di Macerata, questo primo appuntamento centra subito l’obiettivo.

Il teatro che porta la firma progettuale di Giuseppe Piermarini, il celebre architetto autore del Teatro alla Scala di Milano, incontra tre musicisti jazz di grande rilievo nonostante la loro giovane età.

 

Amici uniti da un passione per il jazz che li ha portati a cercare le esperienze formative più prestigiose. È  infatti nelle aule di Siena Jazz, durante i due anni dell’International Jazz Master, che Alessandro, Enrico e Matteo si sono incontrati, e si sono subito capiti. E’ nato così il loro Trio, alla luce di un’esperienza comune che si è subito tradotta nella volontà di costruire insieme qualcosa di bello e di nuovo, all’insegna della continua ricerca della fusione e dell’interplay. “Dark Flavour”, il loro primo album che dà il titolo al concerto di Matelica, rivela già una fisionomia ben delineata: un repertorio perlopiù di brani originali, frutto delle doti compositive del leader, ma anche brani della migliore tradizione del jazz, con scelte estremamente mirate che attingono al repertorio di Monk e Coltrane su tutti.

Ma chi sono i tre musicisti che calcheranno il palco di Matelica?

Il leader della formazione, Alessandro Lanzoni, fiorentino classe 1992, talento naturale del jazz e del piano, nel 2006, all’età di soli 14 anni, ha vinto il Premio Massimo Urbani. Nel 2008 il Premio Luca Flores, nel 2010 il premio “Best  Young Soloist” al “Martial Solal” di Parigi. Nel 2013 gli è stato assegnato il Premio Miglior nuovo talento dell’anno dalla rivista Musica Jazz.

Matteo Bortone, contrabbassista pugliese della provincia di Lecce, 33 anni, il più “anziano” della formazione. Allievo di Massimo Moriconi, vincitore di due borse di studio al Siena Jazz. Nel 2011 ottiene il master in jazz al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi e inizia una serie di collaborazioni con i più famosi jazzisti internazionali. Nel 2013 pubblica il suo primo disco da leader e viene segnalato dalla rivista francese Jazz News e dall’italiana Jazzit.

Enrico Morello è un batterista romano dal drumming raffinato, classe 1988. Cresciuto sui banchi del Siena Jazz, ha ottenuto importanti riconoscimenti fra i quali il secondo posto nell’European Jazz Contest dell’Atina Jazz Festival e il premio come miglior batterista di Tuscia in Jazz nel 2009.

 

INFO:

Biglietti: 15 euro posto unico, ridotto 12 euro (under 25, over 65, soci Marche Jazz Network)

Biglietteria del Teatro Piermarini, tel.  0737/85088, aperta il giorno precedente lo spettacolo dalle 17 alle 20 e il giorno di spettacolo dalle 17 ad inizio concerto.

Prevendita Biglietteria AMAT t. 071/2072439 (corso Mazzini 99 Ancona, lun. ven ore 10/16) o www.vivaticket.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi