Il talento di Fabio Giachino in un doppio concerto al Jazz Club Ferrara

Il talento di Fabio Giachino in un doppio concerto al Jazz Club Ferrara

Tra i più affermati pianisti jazz della nuova generazione, lunedì 25 gennaio il pluripremiato talento piemontese sarà protagonista di un doppio live, in trio e in piano solo, al Jazz Club Ferrara per il “Monday Night Raw”, presentando i suoi ultimi progetti discografici.

 

Da anni è protagonista in Italia e all’estero di una lunga serie di concerti dedicati ai suoi dirompenti progetti discografici.

Fabio Giachino, talentuoso e pluripremiato pianista piemontese, lunedì 25 gennaio alle ore 21,30 sarà live al Jazz Club Ferrara (Corso Porta Mare 112) in occasione dei “Monday Night Raw”, con un doppio concerto dedicato al disco “Blazar” (Abeat Records), inciso insieme al suo fedele Fabio Giachino trio (anch’esso plurpremiato, formato dal contrabbassista Davide Liberti e dal batterista Ruben Bellavia), e al nuovissimo lavoro in piano solo “Balancing Dreams”, prodotto da Tosky Records e presentato già in contesti importanti come il Roma Jazz Festival.

Con l’album in piano solo Giachino affronta un traguardo e allo stesso tempo una sfida molto importante per ogni pianista, segnando un fase totalmente nuova sia dal punto di vista compositivo che espressivo: nell’equilibrio dei propri desideri e sogni – proprio come rivela il titolo “Balancing dreams” –  il piano solo diventa un dialogo intimo e suggestivo, in cui l’amore per la musica e per il jazz raggiunge il proprio apice attraverso una totale libertà espressiva: ne è la prova il brano “Torino-New Orleans-New York”, a cavallo tra jazz e rap/hip hop, realizzato con il rapper ENSI con cui Giachino ha stretto una particolare sinergia durante il Torino Jazz Festival 2014. Fabio Giachino

Grande talento e pianista di riferimento della nuova generazione jazz italiana, Giachino è stato scelto per rappresentare la città di Torino in due eventi istituzionali a Bruxelles e Barcellona. Si è inoltre esibito in festival e club in Francia, Svizzera, Inghilterra, Repubblica Ceca, Polonia, Turchia, Romania, Canada, U.S.A e tutta Italia collaborando con grandi artisti tra cui Dave Liebman, Furio Di Castri, Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Emanuele Cisi, Maurizio Giammarco, Aldo Mella, Marco Tamburini, Dino Piana, Enzo Zirilli, Aldo Zunino, Dusco Goycovitch, Javier Girotto, Miroslav Vitous, Achille Succi, Benjamin Koppel, Mark Nightingale, Roberto Taufic, Juan Carlos Calderin. Con il Fabio Giachino trio nel 2014 ha festeggiato i 100 concerti realizzando un lunghissimo tour in tutta Italia per presentare il secondo album “Jumble Up” e continuando ininterrottamente le date per tutto il 2015 con l’uscita dell’ultimo album “Blazar”. Nel 2015 ha firmato la colonna sonora del film-documentario “Compro Oro. Vivere jazz vivere swing” dedicato alla Torino jazz degli anni ’60 e ’70, con la partecipazione di Piero Angela, Pupi Avati, Enrico Rava e altri artisti.

Negli anni Giachino è stato insignito di importanti riconoscimenti a livello nazionale e internazionale: il “Premio Internazionale Massimo Urbani 2011”, il “Premio Nazionale Chicco Bettinardi 2011” e il Red Award “Revelation of the year 2011” JazzUp channel; inoltre, nel 2011, 2012 e 2013 è stato votato tra i primi 10 pianisti italiani secondo il referendum “JAZZIT Awards” indetto dalla redazione della rivista JAZZIT.

Con il Fabio Giachino Trio ha ottenuto il Premio Speciale come “BEST BAND” al “Bucharest International Competition 2014”, il premio “Fara Music Jazz Live 2012” (sia come miglior solista che come miglior gruppo), il premio “Barga Jazz Contest 2012” ed il “Premio Carrarese Padova Porsche Festival 2011”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi