T.E.M.I.T “Thematic Exibition Movie Indipendent Theatre”, al via il primo appuntamento

T.E.M.I.T “Thematic Exibition Movie Indipendent Theatre”, al via il primo appuntamento

T.E.M.I.T “Thematic Exibition Movie Indipendent Theatre”, al via il primo appuntamento – Si è svolto l’altra sera presso il Teatro Lo Spazio di Roma il primo degli appuntamenti con T.E.M.I.T “Thematic Exibition Movie Indipendent Theatre”. La rassegna / festival, l’unica in Italia rivolta al “teatro audiovisivo”, è nata da un progetto di Isabel Russinova anche Direttore Artistico della manifestazione e Rodolfo Martinelli Carraresi.  T.E.M.I.T  è volta a valorizzare e divulgare i migliori Movie Theatre e le migliori opere realizzate da live teatrali.

Dopo l’introduzione di Francesco Verdinelli musicista, compositore e Direttore Artistico del Teatro “Lo Spazio” di Roma, nonché partner dell’ iniziativa, Isabel Russinova ha spiegato il progetto facendo presente che dalla prossima edizione del 2020 saranno premiate le opere migliori, selezionate e presentate in tre giorni di lavori, le quali potranno anche essere include nel palinsesto della piattaforma “Indifilmchanneltv”, anch’essa partner dell’iniziativa, che promuove on line opere indipendenti italiane ed internazionali.

Isabel Russinova ha poi proseguito  presentando , in anteprima assoluta il movie theatre “La Chiave di Virginia B” liberamente ispirata al capolavoro di J Tanizaki “La Chiave” di e con Isabel Russinova e Antonio Salines , regia Rodolfo Martinelli Carraresi, scene e costumi di Wilma Logatto, montaggio Antonella Sabatino, immagini fotografiche Bruno Oliviero, Live dello spettacolo dal Teatro Francesco Stabile di Potenza, per la rassegna Quartieri Contemporanei .

Un commosso ricorso da parte di Isabel Russinova è andato a Bruno Oliviero, recentemente scomparso, rammentando come “La Chiave di Virginia B” fosse stato il primo lavoro di Oliviero di immagini fotografiche per il movie.

Numeroso e partecipe il pubblico presente con un parterre ricco di ospiti del mondo del teatro e dell’audiovisivo, artisti ed amici degli organizzatori che con affetto hanno voluto essere presenti in tale primo appuntamento.

A partire dal 2020 T.E.M.I.T  si svolgerà nella seconda metà di maggio di ogni anno, e le opere migliori, tra quelle iscritte, selezionate e presentate in concorso riceveranno il riconoscimento al Movie Theatre nelle diverse categorie, tra cui migliori riprese e montaggio audiovisivo, miglior regia ,miglior attrice, miglior attore migliori light designer , migliori scene e costumi, miglior fonica, migliore musica, premio T.E.M.I.T della critica alla miglior opera Movie Theatre.
Le registrazioni per la partecipazione dovranno avvenire tra il 30 novembre di ogni anno ed entro il 30 marzo dell’ anno successivo attraverso l’invio della scheda tecnica e descrittiva e il link delle opere da visionare all‘ indirizzo –  temitfestival@gmail.com

Il premio consisterà nella pergamena recante l’opera “Scorcio tra i pensieri”, realizzata dalla pittrice Campey, che in questa prima edizione ha voluto donare il dipinto originale ad Isabel che ne aveva scelto l’immagine sia per la locandina che per le pergamene.

Al termine della proiezione un delizioso cocktail e succulenti finger offerti da Pier locale di tendenza della capitale, anch’egli partener di questo primo appuntamento con T.E.M.I.T.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di terzi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi